Consigli per un principiante

Tutto quanto riguarda la Caponord...
Mad_Ricky
NIUBBO
NIUBBO
Messaggi: 9
Iscritto il: martedì 28 marzo 2017, 19:27

Consigli per un principiante

Messaggio da Mad_Ricky » martedì 27 giugno 2017, 23:14

Ebbene sì

Alla fine ho fatto la "pazzia"
La Sig.ra Capona arriva sabato questo.

PRIMA MOTO

Vi dirò che ingenuamente non mi spaventa l'idea
Ho 30 anni e ho la testa.
Ci sarà da divertirsi però.

Ne approfitto per ringraziarvi perchè ultimamente ho letto moltissimo sul forum e ho capito molte cose che era necessario sapere grazie a voi.

ma

vorrei chiedervi solo un paio di delucidazioni, se siete così gentili da aiutare un giovane allievo:

la moto nonostante sia del 2005 ha percorso 16mila chilometri (il proprietario però teneva in tensione la batteria, è uno che ci tiene)
-1) cosa DEVO assolutamente accertarmi che sia stato fatto (o che non sia stato fatto) per renderla affidabile?


la moto arriva con alcuni accessori ma non TUTTI
nella fattispecie ha le 2 valigione originali aprilia (che ritengo molto eleganti) e un bauletto piuttosto capiente ma non originale
- 2) che velocità reggono?
- 3) vale la pena (a trovarlo) acquistare il 52litri con cuscino? qualcuno ha qualche foto di repertorio che faccia capire meglio la capienza interna?

inoltre, purtroppo, non è dotata
nè di paracarene laterali
- 4) sono essenziali? (ho paura di appoggiarla da fermo, mi scoccerebbe assai, dato che non ha un graffio la moto)
- 5) se sì, dove le trovo? avevo letto qualcosa nei vari post, ma non ho capito in definitiva cosa valga la pena fare
- 6) se sì, li fanno anche verniciati?

nè di cavalletto centrale.
- 7) vale la pena? serve? è utile? a sensazione io mi sento più sicuro, ma magari è solo impressione
- 8) eventualmente lo si trova? avevo letto qualcosa di un utente che voleva produrne in un certo numero ma poi non ho capito se la cosa andava in porto

- 9) contando che la scimmia può non aver fine, cos'altro può davvero valere la pena pensare di implementare?




10) datemi il tempo di imparare a farmi domare che poi ci si trova su qualche passo!

Ciao bella gente!
Grazie in anticipo

Ps
quando arriva vi mando qualche foto!

Avatar utente
phoenix78
Mi arrabatto con la bici
Messaggi: 3686
Iscritto il: venerdì 8 aprile 2011, 11:19
Località: roma/viterbo

Re: Consigli per un principiante

Messaggio da phoenix78 » mercoledì 28 giugno 2017, 3:20

ciao, benvenuto e complimenti
la risposta per te è si a tutto
vale la pena di montare i paracarena perchè potrà capitare che si adagi su un fianco
vale la pena il centrale perchè se ti fai un minimo di manutenzione è poù comodo e pesante com'è il solo laterale la fa affondare su terreni incerti
il bauletto .... io monto da sempre il maxia55 della givi e non lo cambierei con niente. ci vanno due caschi modulari e giubbettini e guanti e occhiali e non finisce mai.
non mi risulta di prodotti validi artigianali parlando di cavalletto e paracarenesi trova qualcosa ancora di nuovo ma secondo me devi armarti di pazienza ed aspettare l'occasione. questi soldi spendili per renderla sicura ed affidabile. in merito si potrebbe scrivere per un'ora ma se hai letto il forum sai cosa fare ed il consiglio è di dedicarti prima di tutto a questo. in pratica, cambia il regolatore di tensione, i raccordi e il tubo benzina, elimina il connettore marrone e sposta le bobine. a me pare tutto e fai pure una cosa per volta e con calma perchè anche se è vero che sono difetti conclamati è pur vero che c'è chi va in giro con la capo originale da sempre. quindi goditela prima di tutto e poi aggiornala pian piano
buona strada e a presto
Nihil Difficile Volenti

Avatar utente
DAviDE
NUOVO STAFF
NUOVO STAFF
Messaggi: 7142
Iscritto il: martedì 19 febbraio 2002, 1:00
Moto: ETV 1000 CAPONORD '05
Località: Cuneo

Re: Consigli per un principiante

Messaggio da DAviDE » mercoledì 28 giugno 2017, 11:00

phoenix78 ha scritto: ciao, benvenuto e complimenti
la risposta per te è si a tutto
vale la pena di montare i paracarena perchè potrà capitare che si adagi su un fianco
vale la pena il centrale perchè se ti fai un minimo di manutenzione è poù comodo e pesante com'è il solo laterale la fa affondare su terreni incerti
il bauletto .... io monto da sempre il maxia55 della givi e non lo cambierei con niente. ci vanno due caschi modulari e giubbettini e guanti e occhiali e non finisce mai.
non mi risulta di prodotti validi artigianali parlando di cavalletto e paracarenesi trova qualcosa ancora di nuovo ma secondo me devi armarti di pazienza ed aspettare l'occasione. questi soldi spendili per renderla sicura ed affidabile. in merito si potrebbe scrivere per un'ora ma se hai letto il forum sai cosa fare ed il consiglio è di dedicarti prima di tutto a questo. in pratica, cambia il regolatore di tensione, i raccordi e il tubo benzina, elimina il connettore marrone e sposta le bobine. a me pare tutto e fai pure una cosa per volta e con calma perchè anche se è vero che sono difetti conclamati è pur vero che c'è chi va in giro con la capo originale da sempre. quindi goditela prima di tutto e poi aggiornala pian piano
buona strada e a presto
Quoto in tutto quello che hai scritto!!!

Buone strade vedrai che ti divertirai un mondo con la capona

ps. già che ci sei aggiorna anche la mappatura :ok:
Bye DAviDE
A president of "Zavorrazero club" :re:
100.000 km con la Caponord a NordKapp
Immagine
Cell. 3356424968 -/ Facebook: Davide Nano
Immagine

Mad_Ricky
NIUBBO
NIUBBO
Messaggi: 9
Iscritto il: martedì 28 marzo 2017, 19:27

Re: Consigli per un principiante

Messaggio da Mad_Ricky » mercoledì 28 giugno 2017, 14:23

Grazie mille ragazzi!
vi tengo aggiornati!

Avatar utente
Sting AB
Talebano della Caponord
Talebano della Caponord
Messaggi: 7934
Iscritto il: giovedì 24 gennaio 2008, 14:28
Moto: ex Capona ora Tigrona
Località: Roma
Contatta:

Re: Consigli per un principiante

Messaggio da Sting AB » mercoledì 28 giugno 2017, 14:28

In generale quoto tutto quanto detto fin'ora. Aggiungo che fra le cose da fare ce ne sono tre che hanno la priorità assoluta: attacchi tubi benza alta pressione in metallo, regolatore di tensione a mosfet e connettori marroni da eliminare/bypassare, gli altri interventi non sono vitali per l'affidabilità, anche se utili per ottenere il massimo.

Mi sento invece di darti un consiglio per la guida della Capona, considerato che è la tua prima moto parti dall'idea che:
1 hai preso una "vera" moto, comoda e potente ma pesante e col baricentro molto alto, quindi occhio alle partenze (possibilmente sempre a manubrio dritto) e per i primi mesi vacci piano e aumenta gradualmente l'andatura man mano che acquisisci confidenza.
2 se la fai entrare in coppia ti da un bel calcio in cul@ ma calcola che poi non è immediato fermarla (pesa molto e i freni non sono da sbk) quindi non aprire a cannone su strade urbane e usa sempre la testa (lo so che ce l'hai e la usi ma è un reminder che ribadisce il concetto);
3 se sei sotto il metro e 80 per i primi tempi tieni l'assetto basso e neutro, non precaricare il mono posteriore così tocchi bene con i piedi e tieni la regolazione dell'estensione abbastanza aperta (standard come da manuale) in modo da ridurre i rischi di perdere il posteriore in curva. Avrai un assetto meno sportivo ma ci guadagni comunque in comfort ed è più facile da gestire. Quando ti sentirai pronto potrai regolare l'assetto in modo più sportivo, più alto, più rigido, più caricato in avanti (e più impegnativo).

Buone strade :ciao2:
Ragione e passione sono timone e vela della nostra anima navigante (Kahlil Gibran)
Immagine Immagine

Mad_Ricky
NIUBBO
NIUBBO
Messaggi: 9
Iscritto il: martedì 28 marzo 2017, 19:27

Re: Consigli per un principiante

Messaggio da Mad_Ricky » giovedì 29 giugno 2017, 1:01

Sting AB ha scritto: In generale quoto tutto quanto detto fin'ora. Aggiungo che fra le cose da fare ce ne sono tre che hanno la priorità assoluta: attacchi tubi benza alta pressione in metallo, regolatore di tensione a mosfet e connettori marroni da eliminare/bypassare, gli altri interventi non sono vitali per l'affidabilità, anche se utili per ottenere il massimo.

Mi sento invece di darti un consiglio per la guida della Capona, considerato che è la tua prima moto parti dall'idea che:
1 hai preso una "vera" moto, comoda e potente ma pesante e col baricentro molto alto, quindi occhio alle partenze (possibilmente sempre a manubrio dritto) e per i primi mesi vacci piano e aumenta gradualmente l'andatura man mano che acquisisci confidenza.
2 se la fai entrare in coppia ti da un bel calcio in cul@ ma calcola che poi non è immediato fermarla (pesa molto e i freni non sono da sbk) quindi non aprire a cannone su strade urbane e usa sempre la testa (lo so che ce l'hai e la usi ma è un reminder che ribadisce il concetto);
3 se sei sotto il metro e 80 per i primi tempi tieni l'assetto basso e neutro, non precaricare il mono posteriore così tocchi bene con i piedi e tieni la regolazione dell'estensione abbastanza aperta (standard come da manuale) in modo da ridurre i rischi di perdere il posteriore in curva. Avrai un assetto meno sportivo ma ci guadagni comunque in comfort ed è più facile da gestire. Quando ti sentirai pronto potrai regolare l'assetto in modo più sportivo, più alto, più rigido, più caricato in avanti (e più impegnativo).

Buone strade :ciao2:

Grazie mille Sting
verificherò con attenzione se il precedente proprietario abbia già risolto i "problemi" nativi (credo che qualcosa abbia fatto ma non era uno scimmiato, per intenderci)

grazie anche per i consigli di guida pratica
per mia fortuna sono alto 1.82 ma credo che comunque terrò le impostazioni regolabili "più facili possibili"... concettualmente la metto in modalità novizio così impariamo a conoscerci a vicenda
i reminder di prudenza, inoltre, non fanno mai male! grazie

non vedo l'ora!

Avatar utente
mcr
NUOVO STAFF
NUOVO STAFF
Messaggi: 3016
Iscritto il: lunedì 2 marzo 2009, 14:43
Moto: Caponord ABS grigio dust
Località: Frossasco

Re: Consigli per un principiante

Messaggio da mcr » giovedì 29 giugno 2017, 8:28

Ehm non per portare sfiga, ma la Capo ha il baricentro piuttosto alto rispetto alle moto più moderne e se da fermo ti inclini oltre i 30gradi non la tieni più e la devi coricare. Per tirarla su il metodo corretto e questo anche se io da solo non ci sono mai riuscito... :rinco:
https://www.youtube.com/watch?v=TLbaRSNLJwU
Tanti passano la vita a sognare, io il mio sogno lo guido
Immagine

Avatar utente
D@rione
NONNO DEL FORUM
NONNO DEL FORUM
Messaggi: 16711
Iscritto il: sabato 28 maggio 2005, 20:08
Moto: ETV1000 Caponord
Località: Montespertoli (Fi)
Contatta:

Re: Consigli per un principiante

Messaggio da D@rione » giovedì 29 giugno 2017, 8:39

i 30? facciamo i 10 gradi vai ridi: , da fermo cerco di stare sempre ben puntellato con i piedi per terra. :ok:
Old chiken makes good "knor"..

"Ei fu nel tempo si ritratto.../che per agir a vendetta/lo scherno mise in atto./Darion della motocicletta/è ora lui a crear lo scatto!"(by Bikelink)

KTM 1290 Super Adventure S - La Diavola: 20.000km
Capo ETV1000 - La Bestiolona: 144.000km
Pegaso Cube: 22.000km

Immagine

Avatar utente
bugio
NONNO DEL FORUM
NONNO DEL FORUM
Messaggi: 7543
Iscritto il: sabato 25 novembre 2006, 20:10
Moto: Mangiariso 1200
Località: Bergamo

Re: Consigli per un principiante

Messaggio da bugio » giovedì 29 giugno 2017, 16:26

Io controllerei tubi benzina che siano quelli con gli attacchi in metallo (almeno quello alta pressione ) e cercherei al volo il paracarena. Se la moto carica bene la batteria del mosfet non vi é stretta urgenza.
Paracarro zen

Mad_Ricky
NIUBBO
NIUBBO
Messaggi: 9
Iscritto il: martedì 28 marzo 2017, 19:27

Re: Consigli per un principiante

Messaggio da Mad_Ricky » martedì 4 luglio 2017, 20:31

aggiornamenti:

la moto era ferma da un pochino e ci sono dei lavoretti da fare

la pompa della frizione ha ceduto e col il meccanico di fiducia abbiamo fatto fare il kit su misura dato che brembo è simpatica e non rilascia i kit revisione.... speriamo in bene

i dischi anteriori sono da cambiare perchè sono storti. non ho capito se ha avuto qualche problema il precedente proprietario o che, sta di fatto che non sono gli originali e che sono da sostituire

gomme secche e quasi finite.

il resto in generale è a posto
la moto ha pochissimi km e spero mi porti ovunque...

le foto le faccio quando siamo pronti l'un per l'altra....

Avatar utente
phoenix78
Mi arrabatto con la bici
Messaggi: 3686
Iscritto il: venerdì 8 aprile 2011, 11:19
Località: roma/viterbo

Re: Consigli per un principiante

Messaggio da phoenix78 » martedì 4 luglio 2017, 23:21

ehm, scusa mad... non so come dirtelo ma....
pompa, dischi storti, credo che abbia cambiato la strumentazione se segna pochi km
comunque va tranquillo, anche se ne avesse 100mila sarebbe ancora in grande forma
io sto montando le pilot road 4 e sono delle gran gomme, provale se non hai altro in mente
ma non trascurare il treno originale di tourance, secondo me, sopportando il fatto che non eccellono in niente se non, forse, in durata, sono le gomme migliori per questa moto.

quello in video è il modo migliore per alzarla in effetti ma la nostra piega e se si danno strattonate il manubrio in alluminio tende a deformarsi. bisogna fare con calma usando entrambe le gambe e solo all'ultimo la schiena. l'opposto delle due attrici insomma
ah una cosa, fallo con la marcia inserita altrimenti quando esausto l'hai tirata su ti scappa e siamo a posto proprio allora
Nihil Difficile Volenti

Mad_Ricky
NIUBBO
NIUBBO
Messaggi: 9
Iscritto il: martedì 28 marzo 2017, 19:27

Re: Consigli per un principiante

Messaggio da Mad_Ricky » mercoledì 5 luglio 2017, 1:27

phoenix78 ha scritto: ehm, scusa mad... non so come dirtelo ma....
pompa, dischi storti, credo che abbia cambiato la strumentazione se segna pochi km
comunque va tranquillo, anche se ne avesse 100mila sarebbe ancora in grande forma
io sto montando le pilot road 4 e sono delle gran gomme, provale se non hai altro in mente
ma non trascurare il treno originale di tourance, secondo me, sopportando il fatto che non eccellono in niente se non, forse, in durata, sono le gomme migliori per questa moto.

quello in video è il modo migliore per alzarla in effetti ma la nostra piega e se si danno strattonate il manubrio in alluminio tende a deformarsi. bisogna fare con calma usando entrambe le gambe e solo all'ultimo la schiena. l'opposto delle due attrici insomma
ah una cosa, fallo con la marcia inserita altrimenti quando esausto l'hai tirata su ti scappa e siamo a posto proprio allora
grazie mille per i consigli Phoenix!
abbiamo provato a dare delle spiegazioni logiche a i problemi citati
l'inutilizzo per quanto riguarda la pompa frizione ( o l'utilizzo a secco, insomma)

per quanto riguarda i dischi o si è dimenticato il blocca disco una volta di troppo (a genius) o, essendo di bassa qualità li ha usati fino a deformarli.
ma insomma poco importa a me basta metterla a posto

dubito che sia stato un farabutto fino a tal punto.... inoltre mi pare che mi abbia dato il "quaderno dei tagliandi" (non mi ricordo con certezza perchè ho lasciato tutto in mano al meccanico...)

ora sto in attesa... ci vorrà un pochino per il kit... lo deve fare a misura...

dajje ragazzi

:cn:

Avatar utente
Sting AB
Talebano della Caponord
Talebano della Caponord
Messaggi: 7934
Iscritto il: giovedì 24 gennaio 2008, 14:28
Moto: ex Capona ora Tigrona
Località: Roma
Contatta:

Re: Consigli per un principiante

Messaggio da Sting AB » mercoledì 5 luglio 2017, 19:07

Azz dischi storti e NON ORIGINALI? :o
Vada che se sono di bassa qualità e parti col bloccadisco si possono storcere ma la domanda è: perchè ha tolto gli originali che sono brembo e durano mediamente 30/40mila km?
Tre le possibilità:
1: Voleva dischi diversi ed aveva soldi da buttare
2: Li ha triturati con pasticche di diamante
3: La moto ha almeno 60/80mila km, il che comunque significa che ha appena finito il rodaggio.
:ciao2:
Ragione e passione sono timone e vela della nostra anima navigante (Kahlil Gibran)
Immagine Immagine

mrfaraway
NIUBBO
NIUBBO
Messaggi: 8
Iscritto il: martedì 25 luglio 2017, 10:55
Moto: KTM 950 SM

Re: Consigli per un principiante

Messaggio da mrfaraway » venerdì 18 agosto 2017, 9:20

buongiorno caponordisti.
ho acquistato una caponord 2001 con 35000 km, portata a casa ieri dal centro Italia alla provincia di bs, la moto nel complesso sembra andare bene, spinge, allunga , frena, ha una precisione sorprendente non ostante sia una morbidona per natura.
problemi: mentre rientravo sono stato continuamente assillato dalla spia efi, lampeggiante o fissa, a volte se ne va riaccendendo la moto a volte rimane. arrivato a casa e attaccato i cavi sotto sella compare errore - 1.
quando è calato il sole ho notato nei tratti bui che ogni tanto il faro cambia notevolmente di intensità.
mettendo insieme le 2 cose (leggo sul forum comparsa errore 1 con regolatore cotto) posso presumere problemi al regolatore - batteria - cavi-statore. poco male, mi ci metterò, cosa che ho già fatto su lc8 950.sara il mio destino.
problema grave: togliendoa sella noto il cilindro posteriore completamente sbavato di pasta nera su piano coperchio valvole e soprattutto su quello della testa!!! :disperato: :disperato: qualcuno ha idea di quale possa essere mai il motivo di un intervento così invasivo?

vogliate darmi qualche dritta, gentilmente.

saluti dal neocaponordaro alpino

mrfaraway
NIUBBO
NIUBBO
Messaggi: 8
Iscritto il: martedì 25 luglio 2017, 10:55
Moto: KTM 950 SM

Re: Consigli per un principiante

Messaggio da mrfaraway » venerdì 18 agosto 2017, 15:14

mi correggo rispetto al post precedente, la pasta è solo sul coperchio valvole, probabilmente è stata messa per tamponare il tra filamento... huiuf..

Rispondi

Torna a “CAPONORD ETV 1000”