Tuning Ciclistica

Modifiche al motore, filtri, scarichi, centraline, freni, sospensioni, parti speciali, manubri, pedane e leve, alleggerimento
Rispondi
Avatar utente
fedro69
Il Goto
Il Goto
Messaggi: 22014
Iscritto il: mercoledì 8 marzo 2006, 19:25
Moto: Pegaso Strada '05
Località: Amburgo

Tuning Ciclistica

Messaggio da fedro69 » giovedì 10 luglio 2014, 9:26

Nonostante consideri la ciclistica dello Strada buona,
semplice ma effettiva, da praticamente subito ho desiderato più carico sull'anteriore e maggior sostegno al posteriore.
Inoltre mi ha sempre disturbato che l'escursione al posteriore (120 mm) fosse tanto inferiore a quella anteriore (140 mm) ...

Il carico, che originariamente è ripartito fra anteriore e posteriore al circa 48% su 52%, l'ho modificato
come molti qui sfilando gli steli delle forcelle,
cambiando le molle lineari originali con delle progressive, modificando la camera d'aria in esse e la densità dell'olio:
al momento con un 10W riempito a circa 130mm dal bordo (stelo completamente infilato e senza molla!)
sono abbastanza soddisfatto: copia decentemente l'asfalto ma sostiene bastevolmente i cambi di carico.
Per il posteriore invece l'insoddisfazione era difficile da eliminare:
Da un lato le due uniche regolazioni possibili, precarico della molla e freno in estensione,
non influiscono sulla compressione che è più comoda-lasca che non sportiva-stabile
dall'altro il freno in estensione offre un range di regolazione molto minore di quanto sperassi:
di 22 clic possibili all'atto pratico ne restano 7 :o
sotto i 4 clic d'apertura è semplicemente di legno, oltre gli 11completamente sfrenato :-?

Così mi sono messo alla ricerca di soluzioni più radicali: un altro ammo!
chi mi conosce sa che questo tipo di cose può metterci parecchio con me:
in questo caso 5 anni buoni! :o :oops: :ridi:
Nei quali però ho raccolto una serie di dati, spunti e misure che potrebbero essere utili anche ad altri 8-)
Questi sono quelli di partenza:
- La nostra sospensione posteriore è progressiva, tramite triangoli e biella ("osso")
con un valore medio di 1:2 : l'escursione alla ruota è mediamente il doppio della corsa dell'ammortizzatore.
- la progressione e il rapporto sono dati dal rapporto fra la lunghezza dei tre lati dei triangoli,
la lunghezza dell'osso determina (quasi) esclusivamente la distanza fra il sistema e il telaio
- Considerando la strettissima parentela con la Trail è possibile un'escursione di 160 mm senza alcun problema

Alcuni produttori offrono triangoli modificati nelle loro dimensioni rispetto agli originali per alzare/abbassare la coda:
questa soluzione non m'ha mai convinto per due ragioni:
la prima è di legalità visto che qui da me queste cose vengono controllate spesso
e l'unica modifica legale di questo genere costa uno sproposito:
oltre 80€ :o per due triangolini d'acciaio lo trovo moralmente inaccettabile! :incavolato: :ridi:
l'altra è che va per forza di cose a modificare rapporto di compressione e progressione all'ammortizzare :-?
Da qui la mia idea di montare un osso più corto del nostro:
avvicinando il sistema al telaio si aumenta l'angolo fra forcellone e telaio alzando così la coda
ma senza modificare i rapporti dei leveraggi originali 8-)
Ciò offre la possibilità di aumentare il carico sull'anteriore
senza dover sfilare la forcella e regalare di conseguenza luce a terra
ma non risolve nulla nella funzionalità al posteriore :-?
Ma ricercando in questa direzione ho scoperto che
- Aprilia sembra utilizzare sempre gli stessi identici leveraggi! :o
- interasse dell'osso di 120 mm, larghezza 32 mm, viti M10 in rulli da 36 mm
dalla Falco al Pegaso-Minarelli (quelli della Futura devo ancora verificarli ma non ho motivo di dubitare siano uguali agli altri)
i triangoli e l'osso sono sempre gli stessi.
Ciò apriva naturalmente ad un altra possibilità:
praticamente tutti i 1000 stradali di Noale hanno un'escursione al posteriore maggiore dello Strada,
ad eccezione della RST 1000 Futura: 120 mm,
e se il rapporto fra escursione alla ruota e corsa all'ammo è lo stesso,
questo può solo voler dire che l'ammortizzatore lì montato è più lungo e con maggiore corsa del nostro! :urra:

Ricomincio dai dati su carta:
- Il nostro Sachs ha una distanza interasse di 310 mm
l'attacco superiore (al telaio) ha una larghezza di 35 mmm, quello inferiore (ai triangoli) di 36 mm
- Rocko pesa 191 kg su strada e 401 kg a pieno carico.
Il peso complessivo a pieno carico è estremamente simile se non identico a quello della gamma dei 1000
(RSV 1000/r = 401 kg, Tuono 1000/R = 401 kg, RST 1000 Futura 444 kg, Falco = 402 kg ...)
quello coi liquidi di un > 20-40 kg inferiore
(RSV 1000/r = 217 kg, Tuono 1000/R = 219 kg, RST 1000 Futura 244 kg, Falco = 222 kg ...)
ciò fa supporre una base più "dura" e un sostegno maggiore in compressione,
anche in vista delle maggiori sollecitazioni in marcia, ma simili valori della molla :ok:
l'intera gamma stradale sportiva col Rotaxone monta ammortizzatori posteriori con un interasse di base da 320 mm
con la solita eccezione della RST 1000 Futura: 325 mm
La dimensione dell'attacco inferiore ho spiegato su perché sia compatibile al 100% col Pegaso,
quello superiore varia da 25 a 27 mm, viti M10 sembrano essere lo standard...
Perdi più si tratti della regolazione del precarico idraulica o di quella della compressione
offrono spesso regolazioni supplettive rispetto al nostro :pantpant:
(alcuni modelli hanno addirittura un piedino allungabile di circa 10 mm :love: )

Ora si trattava solo di trovarne uno che fosse compatibile anche con le mie finanze! :oops: :ridi:
... e con lo spazio offerto dal nostro astruso Airbox e impianto di scarico :-?
per esempio quello della Futura ci starebbe benissimo ma la manopola per il precarico idraulico
risulterebbe troppo vicina - qualora riuscisse ad entrarci senza punti di contatto- ai tubi di scarico ...
La mia scelta è caduta su quello di una Tuono del 2006 (ZD4RR),
regolabile come il nostro solo in precarico (con la doppia ghiera :roll: ) e freno in estensione,
privo di serbatoi esterni e altri ammenicoli.

Le prime impressioni (ci giro da 4 giorni e solo in città) sono molto positive
e apparte il giusto settaggio cui mi devo avvicinare con calma e per gradi
confermano in pieno la teoria generale
per quel che riguarda sollevamento della coda ed escursione alla ruota posteriore 8-)
e la validità di una rigidità di base maggiore :ok:

Più tardi aggiungo la lista di alte moto con ammortizzatori di lunghezza "interessante" nel caso
qualcun altro intendesse cimentarsi in tuning alternativi a questo :ok:
Immagine
Immagine__"nous en avons pris la flamme, vous n'en avez gardé que la cendre." (Jean Jaurès)__Immagine

Avatar utente
ElCaimanDelPiave
NONNO DEL FORUM
NONNO DEL FORUM
Messaggi: 10467
Iscritto il: domenica 15 marzo 2009, 23:16
Moto: Pegaso Strada 650 Arcadia
Località: Veneziano trasferito a Vicenza
Contatta:

Re: Tuning Ciclistica

Messaggio da ElCaimanDelPiave » giovedì 10 luglio 2014, 9:51

:doppiok: :clapclap:
Pegaso: se non ti sporchi le mani godi solo a metà.

Ricorda: Coi freni, non si scherza.
__________________________________________________________
Canale Youtube:
https://www.youtube.com/channel/UCq5NxxY8jDuUNb8kXBc4KaA

Avatar utente
giamaica75
TANTO FORUM-POCA MOTO
TANTO FORUM-POCA MOTO
Messaggi: 5810
Iscritto il: sabato 7 aprile 2012, 22:52
Moto: Pegaso Strada 2006
Tel: +4790576316
Località: Drammen, Norway (provenienza San Lorenzo Maggiore, BN)

Re: Tuning Ciclistica

Messaggio da giamaica75 » giovedì 10 luglio 2014, 10:17

Sei un grande Fedro! Ora dato che come ben sai non ho in pratica sensibiltà riguardo precarico e freno, salto al risultato finale (ammo tuono 2006) e vado su ebay: ammo tuono 2006 rosso tamarro con serbatoio esterno... :-)
Moto possedute: Superbravo 3 - Vespa PX150E - Yamaha XT600E - Aprilia Pegaso Strada - Aprilia Pegaso 125

Immagine
Immagine

Avatar utente
fedro69
Il Goto
Il Goto
Messaggi: 22014
Iscritto il: mercoledì 8 marzo 2006, 19:25
Moto: Pegaso Strada '05
Località: Amburgo

Re: Tuning Ciclistica

Messaggio da fedro69 » giovedì 10 luglio 2014, 11:22

Occhio a serbatoi esterni e simili!!
Lo spazio e disposizione non è molto :-?
e occhio anche ai comandi delle regolazioni :roll:
il classico ammo di RSV/Tuono (quello multiregolabile :pantpant: ) secondo me c'entrerebbe pure
MA la regolazione del freno in compressione risulterebbe essere a sx:
assolutamente irraggiungibile per via dell'Airbox :help:

Un paio di spunti in più:
restando in Sachs si offre la possibilità di incrociare parti di prodotti diversi in un unico ammo molto personalizzato :ok:
Nel mio caso dato l'uguale diametro della cartuccia è pensabile sia un trapianto di molla,
dovesse risultarmi troppo dura nonostante stesso diametro del materiale,
sia un trapianto di pompante e/o piedino:
anche l'asta del pompante ha lo stesso diametro di quella originale ...

Qui le liste in base alla lunghezza di diversi fabbricati che ho redatto durante le ricerche:
verifica della compatibilità di attacchi e/o prestazioni a vostro carico ;-)
320 mm:
Aprilia Tuono 2002-2005
BMW K 1200 RS (AVT)
BMW R 1100 S (AVT)
Ducati 750 TT2
Honda CBR/XX 1100
Honda CBR 900 Fireblade
Honda VFR 800 R 2002-2013
Suzuki Bandit 1200 2000-2014
TRIUMPH DAYTONA 1200
TRIUMPH TROPHY 1200
TRIUMPH TRIDENT ST 750
TRIUMPH DAYTONA 900
TRIUMPH DAYTONA SUPER 3 900
TRIUMPH TRIDENT SPRINT 900
TRIUMPH TRIDENT ST 900
TRIUMPH TROPHY 900
YAMAHA GTS 1000 (AR)

325 mm:
APRILIA 1000 RSV (2000)-cc.1000- lunghezza mm. 325
BMW R 1100 R / RS / RT (AVT)-cc.1100- lunghezza mm. 325
BMW R 1150 R / RT (AVT)-cc.1150- lunghezza mm. 325
BMW R 1200 CRUISER (AR)-cc.1200- lunghezza mm. 325
BMW R 1200 CRUISER (AVT)-cc.1200- lunghezza mm. 325
BMW R 850 R / RS (AVT)-cc.850- lunghezza mm. 325
DUCATI 851 -cc.850- lunghezza mm. 325
HONDA 1300 ST PAN-EUROPEAN-cc.1300- lunghezza mm. 325
HONDA VF 800 R (1998->2001)-cc.800- lunghezza mm. 325
HONDA VTR 1000 SP1-cc.1000- lunghezza mm. 325
SUZUKI 600 GSXR (2000-->)-cc.600- lunghezza mm. 325
SUZUKI 750 GSX R (2000)-cc.750- lunghezza mm. 325
YAMAHA 1000 GTS (AVT)-cc.1000- lunghezza mm. 325
YAMAHA 1300 FJR -cc.1300- lunghezza mm. 325
YAMAHA 660 XTZ -cc.660- lunghezza mm. 325
YAMAHA 900 TDM-cc.900- lunghezza mm. 325

330 mm:
BMW R 1200 GS (AVT)
DUCATI Monster 600
DUCATI 750 SS
DUCATI 888 STRADA
DUCATI Monster 900
DUCATI 900 SS
KAWASAKI 60(0?) KX 1988
KAWASAKI ZX R 900
SUZUKI GSX R 1000 2001-2014
SUZUKI AYABUSA 1300
TRIUMPH TROPHY 1200 2000-2014
Immagine
Immagine__"nous en avons pris la flamme, vous n'en avez gardé que la cendre." (Jean Jaurès)__Immagine

Avatar utente
R25
MOTOCICLISTA DILETTANTE
MOTOCICLISTA DILETTANTE
Messaggi: 784
Iscritto il: sabato 22 settembre 2012, 15:32
Moto: Pegaso Strada - Sunset Red '05
Località: Torino

Re: Tuning Ciclistica

Messaggio da R25 » giovedì 10 luglio 2014, 11:32

Just my two cents...

Ammiro lo sbattone: calcolarsi tutte le quote ciclistiche, il precarico, le differenze a pieno carico e infine cercare tra tutti i modelli un ammortizzatore che fosse compatibile è davvero una ricerca degna di uno scienziato! Ma se posso, mi sembra sinceramente una modifica eccessiva: non dubito dell'efficacia, ma intervenire sulla sospensione (oltre alle normali regolazioni che una sospensione originale permette, e che quindi sono state previste e "tollerate" dal progetto) in maniera così invasiva credo sia un rischio... in ho fede nei progettisti, l'ho sempre avuta e in special modo in quelli italiani, maestri della ciclistica, e penso quindi che nessuna mia sensazione o idea possa apportare vantaggi veri... anzi, rischierei di distruggere l'equilibrio, peraltro piuttosto riuscito, della moto!

Detto ciò, ribadisco i miei complimenti per l'opera! ;-)
Per aspera, ad astra.
Immagine

Avatar utente
fedro69
Il Goto
Il Goto
Messaggi: 22014
Iscritto il: mercoledì 8 marzo 2006, 19:25
Moto: Pegaso Strada '05
Località: Amburgo

Re: Tuning Ciclistica

Messaggio da fedro69 » giovedì 10 luglio 2014, 12:01

la ciclistica originale, l'ho detto da sempre, è buona :ok:
... ma non significa non si possa migliorare 8-)
In più sappiamo tutti che assieme al lavoro di ingegneri e tester :respect:
dipende anche molto dal marketing :paura: :uaaahh:
La mia personalissima opinione è che
- nel tentativo di posizionare meglio la moto come "per principianti e donne" abbiano ridotto l'escursione posteriore
rispetto al risultato di calcoli e test:
ciò ha abbassato l'altezza della sella (per nani e nane :uaz: ) e
spostato la ripartizione dei pesi indietro rendendo lo sterzo meno sensibile e più leggero (per i pavidi e/o incapaci)
- nel tentativo di abbassare i costi di produzione abbiano optato per una versione modificata
dell'ammo della Trail: troppo morbido, IMHO, per la strada e le potezialità "sportive" dello Strada
Perché lo penso?
per il rapporto con la forcella.
Nel settaggio originale è troppo alta e infatti la maggiorparte di noi per evitare sventolamenti in autostrada,
o semplicemente per sentire meglio la strada, la sfila di minimo 10 mm
... cosa che modifica in maniera di molto maggiore la ciclistica fra l'altro
andando a cambiare non solo la ripartizione di pesi e masse, ma anche l'angolo al canotto, l'interasse della moto e l'avancorsa ...
e il rapporto fra l'escursione anteriore e posteriore non è degno di un nuovo progetto
... o semplicemente di un progetto Aprilia 8-)
20 mm d'escursione di differenza, a scapito del posteriore, è roba da anni '70 ... o da HD :uaz:
Immagine
Immagine__"nous en avons pris la flamme, vous n'en avez gardé que la cendre." (Jean Jaurès)__Immagine

Avatar utente
giamaica75
TANTO FORUM-POCA MOTO
TANTO FORUM-POCA MOTO
Messaggi: 5810
Iscritto il: sabato 7 aprile 2012, 22:52
Moto: Pegaso Strada 2006
Tel: +4790576316
Località: Drammen, Norway (provenienza San Lorenzo Maggiore, BN)

Re: Tuning Ciclistica

Messaggio da giamaica75 » giovedì 10 luglio 2014, 12:14

Ora che mi ci fai pensare... Io ho i triangolini alzaculetto (+35mm) ma quando li montai dimenticai di riaggiustare la forcella, che quindi risulta ancora sfilata di... 17mm? Devo rimetterla a posto... Certo un ammo piú lungo per alzare ancora il culetto non mi dispiacerebbe... Uno da 330, giusto per non esagerare? :-)
Moto possedute: Superbravo 3 - Vespa PX150E - Yamaha XT600E - Aprilia Pegaso Strada - Aprilia Pegaso 125

Immagine
Immagine

Avatar utente
fedro69
Il Goto
Il Goto
Messaggi: 22014
Iscritto il: mercoledì 8 marzo 2006, 19:25
Moto: Pegaso Strada '05
Località: Amburgo

Re: Tuning Ciclistica

Messaggio da fedro69 » giovedì 10 luglio 2014, 12:41

due domande:
- i +35 mm li hai misurati o è il dato del produttore?
- hai misurato gli interassi dei triangoli nuovi?
È pura curiosità, non voglia d'instaurare dubbi :friends:

Coi leveraggi originali un ammo da 330 mm (+ 20 mm)
dovrebbe alzare la coda (almeno) tanto quanto i tuoi triangoli attuali ...

P.S.
17 mm non è il valore della casa? :o
Immagine
Immagine__"nous en avons pris la flamme, vous n'en avez gardé que la cendre." (Jean Jaurès)__Immagine

Avatar utente
giamaica75
TANTO FORUM-POCA MOTO
TANTO FORUM-POCA MOTO
Messaggi: 5810
Iscritto il: sabato 7 aprile 2012, 22:52
Moto: Pegaso Strada 2006
Tel: +4790576316
Località: Drammen, Norway (provenienza San Lorenzo Maggiore, BN)

Tuning Ciclistica

Messaggio da giamaica75 » giovedì 10 luglio 2014, 13:00

1) dati del produttore... Dimenticai, nella fretta, di misurare l'altezza prima e dopo... Ma cmq si è alzata, lo vedo dall'inclinazione quando è parcheggiata
2) credo di si, dato che feci e postai i disegni dei nuovi, nel caso qualcuno volesse autocostruirseli
3) sfilate di parecchio, non sono sicuro dei 17mm, la memoria è quella che è... Cmq intendevo sfilata di altri 17...:-)
Moto possedute: Superbravo 3 - Vespa PX150E - Yamaha XT600E - Aprilia Pegaso Strada - Aprilia Pegaso 125

Immagine
Immagine

Avatar utente
fedro69
Il Goto
Il Goto
Messaggi: 22014
Iscritto il: mercoledì 8 marzo 2006, 19:25
Moto: Pegaso Strada '05
Località: Amburgo

Re: Tuning Ciclistica

Messaggio da fedro69 » giovedì 10 luglio 2014, 13:23

Mii! :o
ma hai un settaggio da Street Fighter! :smoke:
Vedi te:
come la forcella reagisca cambia molto visto che noi si sfila, alza etc. in officina,
ma poi su strada c'è anche la nostra massa a mischiar le carte in tavola ;-)
Io dopo oltre due anni di 7.5W e 150 mm d'aria
(con molle progressive, percui più morbide nel primo 1/4 d'escursione)
mi meravigliai all''nizio del PP di quanto fosse rigido l'anteriore,
col 10W e circa 125 mm d'aria, e lamentai d'aver alzato troppo l'anteriore, ricordi?
Poi invece su strada si dimostrò azzeccato :ok:

Ora ho la coda alzata di circa 15 mm ma la forca infilata di 20 mm non mi disturba per niente:
il maggior sostegno dietro comporta in movimento maggior carico all'anteriore :-)
Immagine
Immagine__"nous en avons pris la flamme, vous n'en avez gardé que la cendre." (Jean Jaurès)__Immagine

Avatar utente
giamaica75
TANTO FORUM-POCA MOTO
TANTO FORUM-POCA MOTO
Messaggi: 5810
Iscritto il: sabato 7 aprile 2012, 22:52
Moto: Pegaso Strada 2006
Tel: +4790576316
Località: Drammen, Norway (provenienza San Lorenzo Maggiore, BN)

Re: Tuning Ciclistica

Messaggio da giamaica75 » giovedì 10 luglio 2014, 13:44

E lo so, a me piace a culo alto e peso avanti... Parliamo ancora di Jamaica, si? :-)
Moto possedute: Superbravo 3 - Vespa PX150E - Yamaha XT600E - Aprilia Pegaso Strada - Aprilia Pegaso 125

Immagine
Immagine

Alby81
MOTOCICLISTA ESPERTO
MOTOCICLISTA ESPERTO
Messaggi: 1096
Iscritto il: venerdì 2 settembre 2011, 16:18
Località: Reggio Emilia

Re: Tuning Ciclistica

Messaggio da Alby81 » giovedì 10 luglio 2014, 17:05

R25 ha scritto:Just my two cents...

Ammiro lo sbattone: calcolarsi tutte le quote ciclistiche, il precarico, le differenze a pieno carico e infine cercare tra tutti i modelli un ammortizzatore che fosse compatibile è davvero una ricerca degna di uno scienziato! Ma se posso, mi sembra sinceramente una modifica eccessiva: non dubito dell'efficacia, ma intervenire sulla sospensione (oltre alle normali regolazioni che una sospensione originale permette, e che quindi sono state previste e "tollerate" dal progetto) in maniera così invasiva credo sia un rischio... in ho fede nei progettisti, l'ho sempre avuta e in special modo in quelli italiani, maestri della ciclistica, e penso quindi che nessuna mia sensazione o idea possa apportare vantaggi veri... anzi, rischierei di distruggere l'equilibrio, peraltro piuttosto riuscito, della moto!

Detto ciò, ribadisco i miei complimenti per l'opera! ;-)
Dipende dall'uso che ne fai... Nel mio caso ad esempio che uso la moto in 2 spesso a pieno carico la ciclistica di base non e' adeguata... infatti la luce a terra gia' poca di suo, a pieno carico risulta davvero poca (vedi Stefanoboa che ha limato la moto da entrambi i lati.... :o ) e poi il mono dietro fatica a sost il peso sopratutto in caso di buche e avvallamenti specialmente aumentando un po' il ritmo... La Sara spesso mi dice che le duole il lato B... Quando io li davanti potrei prendere le buche anche a tavoletta che non sento nulla...
Quindi Fedro ottimo lavoro... :clapclap: :clapclap: :doppiok:
Immagine

Avatar utente
fedro69
Il Goto
Il Goto
Messaggi: 22014
Iscritto il: mercoledì 8 marzo 2006, 19:25
Moto: Pegaso Strada '05
Località: Amburgo

Re: Tuning Ciclistica

Messaggio da fedro69 » giovedì 10 luglio 2014, 21:41

giamaica75 ha scritto:E lo so, a me piace a culo alto e peso avanti... Parliamo ancora di Jamaica, si? :-)
se ne vuoi montare uno pluriregolabile
(e quelli RSV/Tuono si trovano anche sotto i 100€ :devil: )
allora potresti provare un'idea che avevo avuto ma m'è mancato il coraggio di provare:
in corrispondenza con la regolazione del freno in compressione un tubo attraverso la scatola del filtro! :o
Parliamo ancora di Jamaica? :roll: :ridi:
Immagine
Immagine__"nous en avons pris la flamme, vous n'en avez gardé que la cendre." (Jean Jaurès)__Immagine

Avatar utente
giamaica75
TANTO FORUM-POCA MOTO
TANTO FORUM-POCA MOTO
Messaggi: 5810
Iscritto il: sabato 7 aprile 2012, 22:52
Moto: Pegaso Strada 2006
Tel: +4790576316
Località: Drammen, Norway (provenienza San Lorenzo Maggiore, BN)

Re: Tuning Ciclistica

Messaggio da giamaica75 » giovedì 10 luglio 2014, 22:06

Interesting... :-)
Moto possedute: Superbravo 3 - Vespa PX150E - Yamaha XT600E - Aprilia Pegaso Strada - Aprilia Pegaso 125

Immagine
Immagine

Avatar utente
giamaica75
TANTO FORUM-POCA MOTO
TANTO FORUM-POCA MOTO
Messaggi: 5810
Iscritto il: sabato 7 aprile 2012, 22:52
Moto: Pegaso Strada 2006
Tel: +4790576316
Località: Drammen, Norway (provenienza San Lorenzo Maggiore, BN)

Re: Tuning Ciclistica

Messaggio da giamaica75 » venerdì 11 luglio 2014, 8:23

Malefico tentatore... :grrr:
Terrò la cosa a mente, per ora la prossima mod "invernale" sono le molle forcella, quindi questa la parcheggio... ma terrò d'occhio ebay per le occasioni... 8)
L'idea di bucare l'airbox non è malaccio, tutto sta a controllare che il buco passi nel "vuoto" all'interno, e non attraverso irrigidimenti interni e altro...
Inutile dire che se trovo na vera occasione (dato che al momento il mono sta ancora bene, credo) vado via con l'esperimento...
Moto possedute: Superbravo 3 - Vespa PX150E - Yamaha XT600E - Aprilia Pegaso Strada - Aprilia Pegaso 125

Immagine
Immagine

Rispondi

Torna a “Tuning PS”