MANUALE FAI DA TE - ADATTAMENTO CAVALLETTO DORSODURO

Il vademecum di AOTR per chi vuole cimentarsi nell'arte della manutenzione della Pegaso Minarelli
Rispondi
Avatar utente
giamaica75
TANTO FORUM-POCA MOTO
TANTO FORUM-POCA MOTO
Messaggi: 6134
Iscritto il: sabato 7 aprile 2012, 22:52
Moto: Pegaso Strada 2006
Tel: +4790576316
Località: Drammen, Norway (provenienza San Lorenzo Maggiore, BN)

MANUALE FAI DA TE - ADATTAMENTO CAVALLETTO DORSODURO

Messaggio da giamaica75 » lunedì 22 settembre 2014, 20:56

Era da un bel pò che m'era presa la scimmia, e appena ho trovato un cavalletto a prezzo accessibile (30 euro) ne
ho approfittato... :-) Ed ecco qua la descrizione del lavoretto.

1) Prima di tutto la lunghezza. Il cavalletto della DD è una stanga ben più lunga del cavalletto originale :o , quindi va accorciato. Io l'ho tagliato più o meno in corriscondenza del rinforzo della piastrina (vedi FOTO 1) ma va detto che io ho i triangolini alzaculetto :devil: , ergo sulle Peggy normali probabilmente va accorciato di più. L'ho tagliato in modo da conservare il più possibile l'angolatura originale della piastrina alla base, e poi mi sono autocostruito una nuova piastrina, e devo dire che... ho fallito :taz: ...nel senso che la piastrina non poggia parallela al terreno, ma... chi se ne frega... :tie:
Dopo averlo tagliato, ho forato (più o meno lungo l'asse del cavalletto) e inserito un inserto filettato M6 (FOTO 2). Sulla piastrina ho invece fatto un foro passante, anch'esso angolato, con svasatura, in modo da inserire una vite a testa svasata a filo con la piastrina.
1.JPG
2.JPG
2) La nostra ha il perno del cavalletto che si inserisce dal lato interno della moto, e ha un foro filettato (FOTO 3) su cui si fissa l'interruttore di sicurezza. La DD ha il perno un pò più lungo e si inserisce dal lato opposto. Tuttavia ha anch'esso la testa con foro filettato :idea: ... La lunghezza l'ho sistemata con un paio di rondelle sotto la testa, ma ancora mi serviva il foro filettato, quindi l'ho fatto io dal lato opposto alla testa (FOTO 4 e 5).
3.JPG
4.JPG
5.JPG
3) Altro problema l'interrurttore di sicurezza. La DD ha un normale interruttore a pressione :doppiok: , attivato da una linguetta (FOTO 6). La Peggy ha un cacchio di interruttore a rotazione :ciao2: :grr: , con un perno che va inserito in un forellino sul cavalletto (FOTO 7) Ho dovuto quindi fare lo stesso buchetto sul cavalletto DD (FOTO 8), e qui devo dire che ho montato, senza molla, e ho visto che il foro era un pò troppo angolato, quindi l'interruttore staccava ma a cavalletto tutto aperto ri-attaccava :azz: ... Quindi ho "allungato un pò il foro, verso il basso guardando la FOTO 8.
6.JPG
7.JPG
8.JPG
4) Infine la molla: ho usato quella originale della Peggy, nessun problema pur essendo circa 1.5-2 cm più corta di quella della DD.
5) Risultato :truzzo: :tunz: :ps: :champion: :
9.JPG
5) Infine, essendomi ritrovato con un foro M6 dal lato esterno, non utilizzato, ci ho inserito una vite in ergal a testa larga, che mi ritrovavo per caso, in modo da coprire la testa del perno (FOTO 10)... :devil: :devil:
10.JPG
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Moto possedute: Superbravo 3 - Vespa PX150E - Yamaha XT600E - Aprilia Pegaso Strada - Aprilia Pegaso 125

Immagine
Immagine

Rispondi

Torna a “Tutorial Pegaso Minarelli”