Paramotore polacco - Sistemiamo le prese d'aria

I tutorial dei nostri utenti per qualsiasi manutenzione, lavoro, modifica, fatti sulla Caponord ETV1000
Rispondi
Avatar utente
OnlyVu
FORUM-DIPENDENTE
FORUM-DIPENDENTE
Messaggi: 4097
Iscritto il: domenica 6 marzo 2011, 23:02
Moto: ETV 1000 Caponord ABS 2004
Località: Albano Laziale (RM)

Paramotore polacco - Sistemiamo le prese d'aria

Messaggio da OnlyVu » lunedì 29 maggio 2017, 1:09

Beh, che le griglie in alluminio, posizionate sopra le due aperture quadrate della piastra frontale , non fossero il massimo, non è un mistero.
Saldate alla piastra stessa non reggono molto alle vibrazioni e si staccano.

Ora Il difetto è ovviamente ben noto al produttore, che ha iniziato a fissarle con i rivetti ma.....
....chi ha comunque preso l'accessorio prima del nuovo corso....necessariamente si deve arrangiare...:uaz:

Dopo essermi un pò lambiccato le meningi vi propongo la soluzione che ho adottato, a mio parere molto funzionale e guarda un pò....persino estetica! :D

Per prima cosa, tolte le vecchie griglie, ho rimosso anche le tracce di saldatura sul lato interno della piastra frontale.....
NFG001.jpg
poi, servendomi di un software CAD free, ho tracciato su un foglio una serie di rette alle giuste distanze, sfruttando quasi del tutto la vettorialità del software (infatti bisogna comunque fare delle piccole correzioni ai cm reali inseriti nel programma, dato che la stampa laser non è precisa al 100%).
Ho poi effettuato i fori sulle intersezioni delle rette, come indicato dai cerchietti fucsia aggiunti alla foto.
Le forature sono 10 per ogni presa d'aria.
NFG002.jpg
L'idea è stata quella di creare delle cornici che premano uniformemente sulla nuova griglia anodizzata nera appena presa sulla Baja...e l'obiettivo era quello di ottenere un risultato un pò migliore rispetto all'utilizzo di semplici rondelle larghe, posizionate sul lato interno.
A tale proposito ho scelto un modello di griglia cinese (veramente bella) perchè dotata di maglie piuttosto larghe, molto idonea ad essere utilizzate anche sulla protezione radiatore di prossima realizzazione: a tale proposito, perchè facciano pendant, è molto importante orientare le maglie delle griglie sulla piastra in modo da rendere sfruttabile, per il radiatore, la larghezza del rimanente materiale grigliesco avanzato.

Per le cornici, appunto, ho utilizzato il profilato qui sotto......
NFG003.jpg
.....sagomato in modo che queste potessero mantenere un piano di pressione omogeneo sui quattro lati della griglia in alluminio.
Grazie alla speciale piegatura brevettata, i vertici del profilato possono essere infatti imbullonati tra loro, senza tagIi a 45° in corrispondenza degli angoli (cosa che avrebbe poi richiesto una qualche forma di saldatura o giunzione di altro tipo).

Nel piegare l'alluminio, dopo qualche tentativo ho poi potuto trovare il miglior metodo operativo:

Come visibile nella sequenza fotografica, una volta piegato il profilato ad "L" e dopo averlo posizionato con il lato corto all'esterno, ho potuto distanziarlo dalla morsa esattamente di una misura pari al suo stesso spessore, avvalendomi allo scopo di un piccolo spezzone dello stesso profilato.
NFG004.jpg
Successivamente, con una lamiera di ferro piuttosto pesante utilizzata come "maniglia", ho provveduto ad effettuare la seconda piegatura che consentirà successivamente la sovrapposizione sullo stesso piano, dei due diversi segmenti.
NFG005.jpg
Realizzati gli otto segmenti necessari alle due cornici, il gioco è fatto: bisogna ora semplicemente forarli prendendo la piastra come riferimento.....
NFG006.jpg
Per il fissaggio ho utilizzato delle viti a testa tondeggiante da 3mm in ergal ...anodizzate nere....una vera sciccheria!
Il colore, omogeneo alla vernice della piastra, unitamente alla minima sezione, riducono fortemente l'impatto estetico della modifica.

Le viti utilizzate non sono infatti poche e se fossero grosse e lucenti, qualcuno potrebbe essere tentato di dire " ehi, ma che moto è quella la?....Si quella montata intorno a quel paramotore polacco modificato?...:uaz:
NFG007.jpg
...poi, fondo per alluminio sui vari pezzetti, verniciatura nera opaca....anche qualche ritocco alla piastra, in attesa di una migliore futura verniciatura a polvere.....e questo è il risultato finale...
NFG008.jpg
NFG009.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Immagine

Rispondi

Torna a “Tutorial Caponord ETV1000”