Pagina 2 di 2

Re: Aotr, le radici dell’odio?

Inviato: giovedì 14 giugno 2018, 15:16
da ElCaimanDelPIave1
Ok, Beppe. Accetto che i modi non sono stati corretti.
Ma se processo alle intenzioni deve essere, la mia intenzione era quella di leggere prima di scrivere.
Ero ben conscio di essere visibile a chiunque fosse loggato in quel momento, e anche di lasciare traccia del mio passaggio. Nessuno ha riflettuto su questo. Non ho nemmeno tentato un "accesso nascosto", probabilmente inutile a nascondere la mia presenza, proprio perché non avevo nulla da nascondere.
Vero che avevo i contatti di alcuni membri dello staff, e avrei dovuto usarli prima. Ma non immaginavo di essere ormai escluso dal gruppo, o comunque non sono stato sufficientemente avveduto dal farmi vivo prima di leggere. Che poi, lo si creda o no, non ho letto altro che le stesse cose scritte poi "in chiaro" dallo stesso staff.

Re: Aotr, le radici dell’odio?

Inviato: giovedì 14 giugno 2018, 15:42
da giamaica75
Caiman, permettimi di intromettermi.
Insisti sul processo alle intenzioni... qua mi sembra un processo ai fatti: sei entrato quando non dovevi e dove non dovevi, questo è un fatto. Non capita di fare il login involontariamente, l’hai fatto perché volevi farlo, quindi l’intenzione c’era, non serve nessun processo...

Re: Aotr, le radici dell’odio?

Inviato: giovedì 14 giugno 2018, 16:01
da ElCaimanDelPIave1
I fatti sono chiari. Mi sono loggato, conscio di essere visibile. Inconscio che mi fosse vietato. Mi era stato detto "c'e' casino sul forum". Sono entrato. C'era solo quella sezione aperta, non ho riflettuto che il resto fosse chiuso appositamente. I fatti sono questi. Completati dalle mie spiegazioni, sincere. E dalle mie scuse, se necessario.

Ma si continua a guardare il dito che indica la luna.
Io sono il dito (messo "dove volete", come mi scrisse qualcuno in pvt anni fa, e scommetto che se lo ricorda) ma c'e' una luna che copre il sole.
Se ho aperto questa discussione, impiegando un pomeriggio a scrivere inutili baggianate, e' perche' il mio modo di vedere mi porta a non sotterrare l'ascia di guerra, ma a romperla proprio. E se ritenete che questo non sia il modo giusto, peccato.

Re: Aotr, le radici dell’odio?

Inviato: giovedì 14 giugno 2018, 16:12
da giamaica75
Inconscio dici? Era chiuso a chiunque non fosse parte dello staff, o mi sbaglio? E tu non eri piú nello staff, o sbaglio, seppur ancora in possesso dell’accesso? In tal caso non vedo come potesse essere inconscio.
Sul tuo modo di sotterrare (o rompere) l’ascia di guerra (guerra poi...) non mi esprimo, dato che sarebbe una mia personale opinione e non credo di essere stato chiamato in causa...

Re: Aotr, le radici dell’odio?

Inviato: giovedì 14 giugno 2018, 17:59
da ElCaimanDelPIave1
giamaica75 ha scritto:E tu non eri piú nello staff, o sbaglio
Nessuno me lo aveva mai comunicato. Togliermi i permessi sarebbe stato un attimo.

L'ascia di guerra me la vuoi rompere in testa o consigliarmi determinati orefizi? Ok.

Re: Aotr, le radici dell’odio?

Inviato: giovedì 14 giugno 2018, 18:17
da giamaica75
Nessuna intenzione riguardo all’ascia... intendevo solo che questo, a mio avviso, non è il modo migliore...

Re: Aotr, le radici dell’odio?

Inviato: giovedì 14 giugno 2018, 18:26
da ElCaimanDelPIave1
I miei modi spesso non sono capiti. Ma sei l'ultima persona con la quale avrei voluto trovarmi a discutere. Anche se mi hai dato modo di chiarire ulteriormente la mia visione dei fatti.

Re: Aotr, le radici dell’odio?

Inviato: giovedì 14 giugno 2018, 18:29
da fedro69
E di mentire coscientemente ancora una volta:
brucaliffo ha scritto:
ElCaimanDelPiave ha scritto: Approfitto dell'exploit di Capetto (maiuscolo) per prendere la palla al balzo e chiedere di tornare blu. È meglio per tutti. Ci stavo pensando da molto tempo, ma ora direi che è arrivato il momento.
Mi spiace, ma capisco. :cry:
Grazie di tutto :ok1: :friends:
...
mer 16 dic, 2015 6:33 pm, in risposta al tuo post delle 5:42 pm,
18 minuti dopo sei intervenuto nuovamente in quella discussione, ma non a questo proposito
percui l'unica scusante ormai sarebbe l'Alzheimer,
ma per quello dovresti andare in clinica, non venir qui a scrivere stupidaggini.

É vero che ci vuole poco a modificare i permessi,
ma da un lato c'era un po' di "panico" allora che ha probabilmente fatto dimenticare di farlo,
dall'altro prima di te non c'era mai stata fretta godendo tutti i membri dello staff, attivi o ex, della nostra più grande fiducia.

Ora dimmi:
Ti do le chiavi di casa mia per bagnarmi le piante mentre sono in vacanza ad Agosto
e al ritorno non penso a richierdetele perché mi fido.
Se tu poi a Gennaio entri e mi cachi sul tavolo da pranzo mentre sono al lavoro
é colpa mia che mi son fidato e dimenticato o colpa tua che sei entrato a far porcate?
E fa differenza se sei entrato per cacarmi sul tavolo o sia stata una decisione estemporanea?

ElCaimano fatti un favore e "abbozza", detto alla romana, smetti di farti del male.

Re: Aotr, le radici dell’odio?

Inviato: giovedì 14 giugno 2018, 18:39
da ElCaimanDelPIave1
fedro69 ha scritto: non c'era mai stata fretta godendo tutti i membri dello staff, attivi o ex, della nostra più grande fiducia.
Bene. Vedo che stiamo arrivando al punto.
Dimmi.

Re: Aotr, le radici dell’odio?

Inviato: giovedì 14 giugno 2018, 21:04
da Tatanka
Quindi caimano, in sintesi, tu dici che dopo essere stato chiamato da gioroma che ti ha avvisato del fatto che c'era casino sul forum ti sei loggato e andato a leggere i motivi del casino? Ma quando ti sei loggato ti sei accorto di essere ancora in possesso dei poteri di moderatore pur avendone richiesto la revoca. Poi? Hai reso note le cose che hai letto?

Re: Aotr, le radici dell’odio?

Inviato: giovedì 14 giugno 2018, 21:11
da ElCaimanDelPIave1
Ma ti sembra? Nemmeno sotto tortura, che ci crediate o no.

Re: Aotr, le radici dell’odio?

Inviato: giovedì 14 giugno 2018, 21:18
da Tatanka
Si però che eri ancora in possesso delle credenziali lo sapevi

Re: Aotr, le radici dell’odio?

Inviato: giovedì 14 giugno 2018, 23:02
da phoenix78
caimano, io credo nella tua buonafede
ma la cazzata è stata fatta purtroppo e la tua reazione ha portato tutto il resto. tutti ti stanno inchiodando a fatti precisi, tu dici che spesso non vieni capito. che ne dici di prenderti un po' di tempo, lasciare qualcosa alle spalle (almeno fino a quando non riuscirai a spiegarti meglio) e ricominciare in maniera spensierata? io penso che fare passi indietro è tra le cose piú difficili ma se si ha la benevolenza/tolleranza di chi ti circonda si può provare a far finta di niente e dopo un be periodo di cautela magari si riparte, si perdona, si dimentica. vedi tu ma se non prendi questa strada almeno fai caso al fatto che ti stai sotterrando e rischi di trascinare altri con te. io a volte rileggo tre o quattro interventi indietro prima di scrivere il mio ultimo, forse può esserti utile

Re: Aotr, le radici dell’odio?

Inviato: giovedì 14 giugno 2018, 23:12
da Skorpio70
L'argomento è stato spostato qui in quanto non avrebbe portato a niente se non ad un acuirsi delle tensioni fra gli iscritti.

El Caiman

Inviato: lunedì 2 luglio 2018, 16:08
da spalla
Purtroppo fra lavoro e problemi familiari post divorzio riesco a venire poco qui. Mi è scappato l'occhio su "Ti spiezzo in 2" ed ho letto qualche post, in particolare il tuo 1° in cui mi hai citato.
Non so se ad altri possa avere creato problemi il ns "scontro" se così si può chiamare, a me di sicuro no e non ho mai avuto da recriminare x questo fatto.
X quanto mi riguarda, le discussioni ci stanno ed ognuno ha diritto ad avere le proprie idee ed esprimerle. Non ci siamo offesi ed ingiuriati, abbiamo solo avuto visioni differenti credo tanto che onestamente non ricordo nemmeno :uaz: .
X me eri un amico e sei restato e resti un amico !

Gli altri utenti e lo staff/moderazione mi perdoni se ho messo qui il mio messaggio e facciano come meglio credano. Mi pareva doveroso verso una persona che si è data da fare x il Forum e che ho apprezzato sempre - come altri - anche se non avevamo le stesse idee


Evitiamo di riaprire argomenti ormai chiusi, sopratutto se spostati in questa sezione.