Temperatura del motore: sentite questa...

Rispondi
Avatar utente
peppone
NIUBBO
NIUBBO
Messaggi: 14
Iscritto il: mercoledì 7 marzo 2007, 21:52
Località: Villacidro

Temperatura del motore: sentite questa...

Messaggio da peppone » giovedì 22 ottobre 2009, 10:11

Ciao a tutti
La presente per raccontare la mia esperienza con la mia pegaso 650 cube del 2000 e i suoi problemi di raffreddamento. Premetto che vivo in sardegna, e qui il caldo estivo non fa sconti 8) .La moto è stata acquistata d'occasione anni fa. Una delle cose che mi ha colpito da subito è stata proprio la tendenza del motore a scaldarsi troppo, specialmente nell'utilizzo in paese. Era sufficente un giretto di pochi minuti che subito entrava simpaticamente in azione la ventola (temperatura al termometro: 80°) :-? . Nell'utilizzo su strada la temepratura si assestava invece fra i 60-70°, tutto nella norma quindi.Per precauzione comunque controllo spesso il livello del liquido nel radiatore (sì proprio nel radiatore , non nella vaschetta, constatando durante questi controlli la tendenza della moto a bersi più liquido di quello che mi sembrava lecito). Un bel giorno mi ritrovo ingorgato in una fila paurosa in una località marina, era già buio, impossibile infiltrarsi fra le auto. Un'occhiata al termometro: quasi 100°, ventola impazzita. Comunque riesco a sfangare la fila, su strada la temperatura decresce sino a stabilizzarsi. Addebito tutto all'eccezionalità dell'evento e vado avanti per un paio d'anni. Quest'anno già in pieno inverno notavo che il raffreddamento aveva qualcosa di strano: già nel tragitto casa-lavoro (5 km!) sentivo la ventola avviarsi. Sopraggiunge l'estate, Dovevo recarmi nel capoluogo di pomeriggio per un appuntamento (50 km andata + ritorno). La temperatura più alta mai registrata in sardegna negli ultimi 40anni!!!!! :firedevil: La ventola rimane perennemente inserita durante tutto il viaggio con temperatura che tende a sfiorare i 90°. Ad un semaforo vengo affiancato da una coppia di vigili su due pegaso, ovviamente in servizio in città con quelle temperature, chiedo a che punto è il loro termometro: la temperatura è perfetta, non hanno in funzione neanche la ventola. Oh Kakkio, vuoi vedere che forse ho un problemino? Spero comunque di poter rientrare in paese. Arrivo in paese, poche centinaia di metri da casa e sento la gamba sinistra bagnata: il manicotto di raffreddamento, quello che parte dalla pompa e si collega alla base del cilindro è crepatoe spruzza liquido in pressione :uaaahh: . Devo partire per le vacanze, lascio la moto in un officina aprilia di un paese vicino: prima che arrivi il pezzo ci passerà un pò, mi dicono. Quel pò sono due mesi, alla fine il pezzo riesco a procurarmelo da me su internet. Il meccanico comunque non ha dubbi: ormai ha fatto decine di interventi di questo tipo su pegaso di questa annata. Dice: ci sono in realtà due problemi: il primo è un piccolo difetto di fusione nelle testate di questa serie che non permettono il fluire regolare delliquido di rafreddamento, e l'altro è la valvola termostatica che si inchioda per risolvere il problema sarebbe opportuno levarla. Mah!, il meccanico sei tu, fai come dici. Purtroppo le temperature nel frattempo si sonoabbassate di brutto, per cui non posso comunicare un test a parità di condizioni. Il fatto è che comunque lasciano la moto accesa per una buona mezz'ora la ventola interviene di quando in quando. Su strada la temperatura scende a 50°, saranno pochini? Mi sa che dovrò schermare il radiatore, o procurarmi una valvola nuova.
Ciao raga, scusatemi per avervi tediato in questo modo :nanna: , ci sentiamo presto!
Giuseppe e la sua pegaso cube dl 2000 grigia con kit borse,45000 km, modifica relè e candela TM con capacitore
Andate avanti con gioia, se mancasse la gioia, andate avanti con coraggio.
(Don Elvio Tuveri, un mio caro amico)

Avatar utente
Socio79
MOTOCICLISTA ESPERTO
MOTOCICLISTA ESPERTO
Messaggi: 1674
Iscritto il: giovedì 1 maggio 2003, 2:00
Località: Cogliate (MB)

Re: Temperatura del motore: sentite questa...

Messaggio da Socio79 » giovedì 22 ottobre 2009, 19:46

Ciao Giuseppe!
Mi dispiace molto x la tua disavventura.
A mia conoscenza non esistono fusioni sbagliate di motori, MA guarnizioni della testa che non strette al primo tagliano dopo un pò generano non pochi problemi.
Di valvole termostatiche guaste su pegaso ne ho sentite davvero pochissime, ma può capitare come ad ogni veicolo...
Non trovo saggio tuttavia girare senza... la temperatura di corretto funzionamento del pegaso se nn sbaglio è 60/62 C°, la ventola parte intorno ai 92 C° e si disinserisce intorno agli 80 C°.
Se riesci a recuperare la tua termostatica, puoi farla "bollire" in un pentolino e controlli con una termocoppia se si apre a 60 C° (o cmq prima che l'acqua bolle...)
Altrimenti mettine una nuova... :D
- Pegaso i.e. 2001 Bluevert (recovery)
- Honda CBF 1000 F

Ciao e lamps a tutti!!! :D :tunz:

Avatar utente
peppone
NIUBBO
NIUBBO
Messaggi: 14
Iscritto il: mercoledì 7 marzo 2007, 21:52
Località: Villacidro

Re: Temperatura del motore: sentite questa...

Messaggio da peppone » giovedì 22 ottobre 2009, 22:09

Mmmmmmhh! Senz'altro prenderò un'altra valvola. La moto devo dire che va benone anche senza. Ho optato per questa soluzione perchè non mi andava di smontare la testata (sopratutto considerando l'aspetto economico dell'operazione... non ho pensato in verità di fargli controllare il serraggio dei bulloni della testata). Quello che non mi ha mai convinto delle diagnosi catastrofiste è che nessuno, neanche nei post del forum, è riuscito a spiegare in maniera esaustiva quali sono i segnali premonitori di una guarnizione andata. In altri termini, se il motore non dà il minimo segno di cedimento o calo di prestazioni, perchè aprire un motore solo perchè non si riesce a stabilizzare la temperatura? O forse la guarnizione cede di schianto evaporando in fumo azzurrino senza nessun altro preavviso che la temperatura anomala? :roll: . mi piacerebbe conoscere le esperienze di chi ha subìto questo danno
Ciao gente, finisco di guardare Dr. House e vado a nanna :nanna:
Giuseppe
Andate avanti con gioia, se mancasse la gioia, andate avanti con coraggio.
(Don Elvio Tuveri, un mio caro amico)

Avatar utente
Socio79
MOTOCICLISTA ESPERTO
MOTOCICLISTA ESPERTO
Messaggi: 1674
Iscritto il: giovedì 1 maggio 2003, 2:00
Località: Cogliate (MB)

Re: Temperatura del motore: sentite questa...

Messaggio da Socio79 » venerdì 23 ottobre 2009, 11:46

Io, tra tanti, ho avuto il guasto della guarnizione... 8)
In sintesi, i segnali principali, inderogabili e inconfondibili sono:
-livello liquido che diminuisce nel radiatore e non nella vaschetta
-il radiatore che scalda solo nella metà inferiore (xchè sopra è pieno di gas)
Il fumo blu, nel mio caso è stato pressochè invisibile xchè abbattuto dal catalizatore...
Le prestazioni sono rimaste pressochè invariate, solo una lieve difficoltà ad avviarsi a volte...

Se nel tuo caso, il liquido non diminuisce nel radiatore, non mi pare il caso di aprire il morote (prigionieri a parte).
La termostatica se non sbaglio si cambia con solo due brugole sulla testata lato dx.
I prigionieri invece, se non sono mai stati stretti, lo farei al più presto... :wink: non bisogna in questo caso toglierere il motore dalla moto.
Se invece arrivi a dover cambiare la guranizione, il lavoro è MOOOLTO più lungo e oneroso...

Girare senza termostatica, aumenta il raffreddamento del motore al massimo.
Vuol dire far lavorare il tutto fuori dalla temperatura ottimale di funzionamento (olio compreso) e consumare più benzina (motore freddo) :wink:
Ti suggerisco allora di mettere la valvola e sostituire tutto il liquido (se non è nuovo) come primo step! :D
- Pegaso i.e. 2001 Bluevert (recovery)
- Honda CBF 1000 F

Ciao e lamps a tutti!!! :D :tunz:

Avatar utente
valentino
NIUBBO
NIUBBO
Messaggi: 39
Iscritto il: sabato 21 marzo 2009, 21:18
Moto: pegaso cube 650 del 2000
Località: Stravino (Tn)

Re: Temperatura del motore: sentite questa...

Messaggio da valentino » venerdì 23 ottobre 2009, 17:51

Ciao,volevo dire a Socio79 che il termostato posto sulla testata lato dx rileva la temperatura ed è collegato allo strumento sul quadro. Invece,il termostato che fa partire la ventola di raffreddamento è posto sul radiatore ed è filettato.
Quando a mè si è rotta la guarnizione di testa,visto che nel radiatore c'era poca acqua,e non scaldava, la ventola non partiva anche se la temperatura rilevata alla testata era molto alta.

:o

Avatar utente
Socio79
MOTOCICLISTA ESPERTO
MOTOCICLISTA ESPERTO
Messaggi: 1674
Iscritto il: giovedì 1 maggio 2003, 2:00
Località: Cogliate (MB)

Re: Temperatura del motore: sentite questa...

Messaggio da Socio79 » venerdì 23 ottobre 2009, 19:41

valentino ha scritto:Ciao,volevo dire a Socio79 che il termostato posto sulla testata lato dx rileva la temperatura ed è collegato allo strumento sul quadro. Invece,il termostato che fa partire la ventola di raffreddamento è posto sul radiatore ed è filettato.
Quando a mè si è rotta la guarnizione di testa,visto che nel radiatore c'era poca acqua,e non scaldava, la ventola non partiva anche se la temperatura rilevata alla testata era molto alta.
Quanto dici è corretto e dovuto in quelle condizioni! 8)
Ancor prima di tutto ciò, come menzionavo prima, dovremmo comunque trovarci che manca liquido nel radiatore.

Attenzione solo a non confondere i nomi... :wink:
-il TERMOSTATO o VALVOLA TERMOSTATICA, quella che regola il flusso del liquido a seconda della temperatura,
-il TERMISTORE posto sulla testata lato dx rileva la temperatura ed è collegato allo strumento sul quadro,
-il TERMOINTERRUTTORE che fa partire la ventola di raffreddamento ed è posto sul radiatore ed è filettato.
- Pegaso i.e. 2001 Bluevert (recovery)
- Honda CBF 1000 F

Ciao e lamps a tutti!!! :D :tunz:

Avatar utente
Socio79
MOTOCICLISTA ESPERTO
MOTOCICLISTA ESPERTO
Messaggi: 1674
Iscritto il: giovedì 1 maggio 2003, 2:00
Località: Cogliate (MB)

Re: Temperatura del motore: sentite questa...

Messaggio da Socio79 » venerdì 23 ottobre 2009, 19:56

Socio79 ha scritto: La termostatica se non sbaglio si cambia con solo due brugole sulla testata lato dx.
Sorry... forse ho fatto un'errore... nn mi ricordo più se nel pegaso la termostatica era qui (vicina al termistore) o zona pompa acqua... :nono:
- Pegaso i.e. 2001 Bluevert (recovery)
- Honda CBF 1000 F

Ciao e lamps a tutti!!! :D :tunz:

Avatar utente
valentino
NIUBBO
NIUBBO
Messaggi: 39
Iscritto il: sabato 21 marzo 2009, 21:18
Moto: pegaso cube 650 del 2000
Località: Stravino (Tn)

Re: Temperatura del motore: sentite questa...

Messaggio da valentino » sabato 24 ottobre 2009, 10:16

Comunque,la valvola termostatica vicino al termistore non c'è.
Inoltre da come la vedo io sul mio pegasodel 2000 non c,è visto che quando viaggio a velocita' al di sopra dei 80-85 km/h la temperatura del liquido di raffreddamento si abbassa intorno ai 65 gradi.
Se ci fosse la valvola termostatica, io penso che la temperatura rimarrebbe piu' alta e rimarrebbe piu' costante.

:o :-?

Avatar utente
peppone
NIUBBO
NIUBBO
Messaggi: 14
Iscritto il: mercoledì 7 marzo 2007, 21:52
Località: Villacidro

Re: Temperatura del motore: sentite questa...

Messaggio da peppone » sabato 24 ottobre 2009, 11:03

La valvolva termostatica condivide l'allogiamento con la pompa del liquido di raffreddamento, lato sx del motore, è un componente esclusivamente meccanico che funziona sul principio della dilatazione dei metalli a diverse temperature. La temperatura rilevata in marcia da Valentino , 65°, è quella normale, dovrebbe stare sempre così. Il mio dubbio però è questo, alla luce della mia esperienza vissuta: é la guarnizione della testata che crea problemi di raffreddamento, oppure sono i problemi di raffreddamento che che f*****o la guarnizione?
Ai posteri l'ardua sentenza!!!
Ciao a tutti

Giuseppe e la sua pegaso cube grigia
Andate avanti con gioia, se mancasse la gioia, andate avanti con coraggio.
(Don Elvio Tuveri, un mio caro amico)

Avatar utente
valentino
NIUBBO
NIUBBO
Messaggi: 39
Iscritto il: sabato 21 marzo 2009, 21:18
Moto: pegaso cube 650 del 2000
Località: Stravino (Tn)

Re: Temperatura del motore: sentite questa...

Messaggio da valentino » sabato 24 ottobre 2009, 11:31

Volevo dire a peppone, che a me, un giorno tornando dal lavoro con la mia pegaso,ho visto che la temperatura del liquido di raffreddamento tendeva ad essere piu' alta del solito,e,quando sono arrivato a casa ho notato che la vaschetta di espansione del liquido era quasi piena. Pensando poi a quando sono partito dal lavoro mi sono ricordato che la moto ha un po' stentato a partire(cosa che di solito non faceva mai). Morale della storia guarnizione andata.La moto aveva circa 65500 Km. Questo è successo a fine settembre dell'anno scorso.
Ciao. :cry:

cavallopazzo
PISTONE SGONFIO
PISTONE SGONFIO
Messaggi: 138
Iscritto il: martedì 19 dicembre 2006, 17:05
Località: cento

Re: Temperatura del motore: sentite questa...

Messaggio da cavallopazzo » sabato 24 ottobre 2009, 12:46

comunque ...se il liquido refrigerante nel radiatore cala e NON ci sono perdite esterne evidenti non c'è pezza ..la guarnizione testa è andata...sdaluti

Avatar utente
peppone
NIUBBO
NIUBBO
Messaggi: 14
Iscritto il: mercoledì 7 marzo 2007, 21:52
Località: Villacidro

Re: Temperatura del motore: sentite questa...

Messaggio da peppone » lunedì 26 ottobre 2009, 9:32

Ma porca di quella porca!!! :incavolato: Ieri sono andatoma farmi un giretto (100 km tra andata e ritorno) con mia moglie, temperatura atmosferica ottimale e ottimo comportamento, sopratutto in città, del sistema di raffreddamento. Faccio appena in tempo a rientrare e, indovinate? un fiume di liquido che esce dalla zona radiatore. Era già buio, quindi non sono riuscito ad individuare la zona precisa di perdita. Stasera riporto la moto dal sedicente meccanico :hit: :evil:
Mah!, vi saprò dire
Ciao e doppi lampeggia a tutti
Giuseppe
Andate avanti con gioia, se mancasse la gioia, andate avanti con coraggio.
(Don Elvio Tuveri, un mio caro amico)

Rispondi

Torna a “Guarnizione testa PEGASO ROTAX”