Cartuccia per caponord: esiste ma nessuno qui sembra saperlo

Telaio, freni, sospensioni, assetti, pneumatici

Cartuccia per caponord: esiste ma nessuno qui sembra saperlo

Messaggioda El MaKaKo » mar 1 nov 2016, 20:58

Salve volevo sollevare un quesito di natura mista.

Ho trovato un pò di tutto riguardo la forcella originale della Caponord e le possibilità di "sistemarla"
Andiamo dal cambio olio con uno più denso, passando per cambi molle+olio, modifiche dei funghetti sui flauti (o pifferi),
Kit matris con precarico abbinato a varie combinazioni di olio, arrivando addirittura a sostituire l'avantreno (cosa che mi attira molto perché sono abbastanza scimmiato... e sarebbe il 4 aventreno che cambio quindi non sarebbe nemmeno una novità per me)

Ma una cartuccia andreani? pare brutto metterla?
Gestisce idraulica sepratamente tra estensione e compressione tra le due gambe della forcella ed è pluriregolabile con un vasta scelta di molle a disposizione.

Questo è il link

:salta: http://www.andreanigroup.com/prodotti/m ... OCCHI+d.50 :salta:

La trovo interessante perché come molti ho trovato molto irregolare il funzionamento della forcella originale, che tende a filtrare molto bene piccole asperità ma mal digerisce frenate energiche e sconnessioni più pronunciate.

Fatemi sapere che ne pensate :-?
NEVER STOP TRYING TO DO BETTER
NEVER STOP CHASING YOUR DREAMS

Immagine
El MaKaKo
NIUBBO
NIUBBO
 
Messaggi: 89
Iscritto il: gio 13 ott 2016, 15:20
Località: Friola (vicenza)
Moto: Aprilia caponord
Tel: 3355228264

Re: Cartuccia per caponord: esiste ma nessuno qui sembra sap

Messaggioda ELBANO » mar 1 nov 2016, 22:11

Beh..per 480 euro iva esclusa....
Io opto x altre soluzioni...tra cui una ultrapersonalizzabile e più economica...: Giotek....

Elbano
I sogni non sevono a farti dormire...
I sogni servono a farti svegliare...

Magritte
Avatar utente
ELBANO
MOTOCICLISTA ESPERTO
MOTOCICLISTA ESPERTO
 
Messaggi: 1092
Iscritto il: sab 1 gen 2011, 12:49
Località: Bovisa

Re: Cartuccia per caponord: esiste ma nessuno qui sembra sap

Messaggioda ROSARIO » mar 1 nov 2016, 22:48

Mah....secondo me non è a conoscenza del guru :wink: cerca Giotek....e ti renderai conto.
Certo che quella modifica citata....Non mi sembra tanto economica......
Immagine
Avatar utente
ROSARIO
ATTIVISTA DEL FORUM
ATTIVISTA DEL FORUM
 
Messaggi: 3353
Iscritto il: gio 17 gen 2013, 11:46
Località: CATANIA
Moto: Caponord'04
Tel: 339_4767055 345-3294881

Re: Cartuccia per caponord: esiste ma nessuno qui sembra sap

Messaggioda El MaKaKo » mer 2 nov 2016, 0:08

500 euro montata dal sospensionista andreani-ohlins di zona.

Ad ogni modi non mi risulta proprio che ci siano altre proposte che possono farvi intervenire sull'idraulica senza smontare la forcella.
Io non discuto sulla competenza di giotek, dico semplicemente che fare delle prove di regolazione idraulica tirando su e giu la forcella ogni volti è pura follia per quanto mi riguarda, e devo (DEVO) essere in grado di gestirmi la forcella come meglio credo ( avendone l'esperienza) senza spedirla in giro o dever smantellare la moto ogni volta.

Se spendi 200 per una modifica che poi non va come vorresti, alla fine ci metti poco ad arrivare vicino al costo di una cartuccia che per quanto mi riguarda, per quello che offre in luogo della forcella originale, non costa nemmeno tanto.

poi ci sono altri fattori da considerare:
Se la volessi fare ora, la modifica proposta da giotek sarebbe disponibile? in quanto tempo avrei indietro le forcelle?
se ho un problema in quanto tempo viene risolto e che operazioni e disagi devo affrontare per risolverlo?

Io ho il centro andreani a 10 minuti da casa (da cui mi servo da 7 anni per le mie moto tra utilizzo in strada e in pista) e so perfettamente che in caso di bisogno rispondono al problema in poche ore.

io la moto l'ho appena presa e attualmente me la sto sistemando come si deve, e personalmente mi fa piacere che sia in ordine.
La forcella è appunto un grosso tasto dolente di questa moto, affonda in modo eccessivo ed emette strani rumori che non centrano con i cuscinetti di sterzo (come invece pensavo fosse inizialmente).

Il mono è un po' soft ma non lavora male invece. attualmente ho reperito un mono RR (preso da Giampaolo che mi ha riferito abbia percorso meno di 2000 km) passato sotto le mani di giotek e già ho notato 2 cose che non vanno, una tra queste sicuramente il precarico idraulico, da cui spuntano dei lembi di gomma ( come se un O-ring si stesse spappolando).

Ho scartato la modifica matris perché sebbene relativamente economica, non vedo come possa neanche lontanamente migliorare sul piano effettivo la resa della forcella in campo di utilizzo ampio come quello per cui la moto vuole proporsi.

quindi se sono in sardegna e faccio strada mi metto la forcella bella ferma e rigorosa. se faccio pezzi solo off (leggero si intende) e voglio la forcella più libera, voglio poterla settare senza doverla smontare dalla moto, tutto lì.

Comunque sto valutando anche di mettere le rovesciate della Nuda 900 con aggiunta di suddetta cartuccia, visto la mia abitudine nell'accontentare la scimmia degli avantreni (RC8R 2012 con ohlins R&T, RSV 2002 con avantreno 2007 e pompanti andreani, Benelli tnt con kit cartuccia completa matris, MT 01 trapianto forcella Da Bimota DB10R motard con realizzazione idraulica su misura by extremetech)

Che ci volete fare, le sospensioni di serie per la maggior parte proprio non mi vanno giù. la differenza minore l'ho sentita proprio con la RSV ma perché di base parte già con una buonissima forcella anche di idraulica.
Ultima modifica di El MaKaKo il mer 2 nov 2016, 0:34, modificato 2 volte in totale.
NEVER STOP TRYING TO DO BETTER
NEVER STOP CHASING YOUR DREAMS

Immagine
El MaKaKo
NIUBBO
NIUBBO
 
Messaggi: 89
Iscritto il: gio 13 ott 2016, 15:20
Località: Friola (vicenza)
Moto: Aprilia caponord
Tel: 3355228264

Re: Cartuccia per caponord: esiste ma nessuno qui sembra sap

Messaggioda El MaKaKo » mer 2 nov 2016, 0:19

ROSARIO ha scritto: Mah....secondo me non è a conoscenza del guru :wink: cerca Giotek....e ti renderai conto.
Certo che quella modifica citata....Non mi sembra tanto economica......


ho letto molto e ho capito che è uno che smanetta con le sospensioni delle caponord, ma quello che chiedo io è:

C'è modo di avere un riscontro affidabile dell'effettivo miglioramento e possibilità di personalizzazione della soluzione di giotek, quella matris (con relativi adattamenti) e la cartuccia proposta da andreani? :dubbio: da tenere conto anche la possibilità di intervento che si ha montando tale cartuccia (regolazioni idrauliche in estensione e compressione, precarico, possibilità di avere un ampio range di molle con diverse costanti di resistenza a disposizione.

secondo me, in una scala da 1 a 10, non ha senso spedere 150/200€ per arrivare a 4 se con 500 arrivi a 9.
Poi se uno vuole per forza arrivare a 10 e per arrivarci ci vogliono 1000 euro scelta sua ( o mia in sto caso :cool: )
NEVER STOP TRYING TO DO BETTER
NEVER STOP CHASING YOUR DREAMS

Immagine
El MaKaKo
NIUBBO
NIUBBO
 
Messaggi: 89
Iscritto il: gio 13 ott 2016, 15:20
Località: Friola (vicenza)
Moto: Aprilia caponord
Tel: 3355228264

Re: Cartuccia per caponord: esiste ma nessuno qui sembra sap

Messaggioda polaroid » mer 2 nov 2016, 10:42

Non conoscevo l'esistenza di questa soluzione Andreani che reputo piuttosto interessante.

    - Pistoni diametro 20mm con passaggi olio maggiorati.
    - Regolabile in compressione ed in estensione.
    - Precarico delle molle.
    - Completo di molle che vengono stabilite prima dell'acquisto sulla base del peso e dello stile di guida del pilota.


105a07cartucciaandreaniadvanced.jpg


In linea teorica considerando i costi di KitMATRIS (solo precarico) € 180,00 + MolleHyperpro (per chi non ha le progressive) € 150,00 + olio + mano d'opera + spedizioni ecc... non siamo molto distanti dai € 500,00 di cui sopra.

MH.jpg


In pratica sarei curioso di sapere tutti i reali vantaggi rispetto alla "semplice" revisione + coni effettuta dal buon Giotek!

Se opti per Andreani mi aspetto un tuo report... :cool:

Ciaoooo
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
Ultima modifica di polaroid il ven 18 nov 2016, 10:18, modificato 1 volta in totale.
Quattro ruote spostano il corpo, due spostano l'anima. Caponord '04 Blue Hilton
Immagine
Avatar utente
polaroid
MOTOCICLISTA DILETTANTE
MOTOCICLISTA DILETTANTE
 
Messaggi: 984
Iscritto il: lun 10 ott 2011, 17:36
Località: Catania
Moto: Caponord-04abs-BlueHilton
Tel: tre3otto4sei7zero6sette9

Re: Cartuccia per caponord: esiste ma nessuno qui sembra sap

Messaggioda OnlyVu » mer 2 nov 2016, 13:52

Secondo me con molle 2a serie/RR e l'olio da 7,5 la moto va benissimo (senza i conitek, che metterei solo se si vogliono mantenere le molle 1a serie), se si vuole un maggior precarico basta spessorare opportunamente sotto i tappi....minimo costo massima resa.
Non credo che si possano spremere performance particolari dalle forcelle originali riempendole di troppi aggeggi.....se proprio si decide di spendere, a quel punto è meglio investire bene i soldi, cambiando la forcella (e forse sarebbe ancor meglio cambiare la moto...:uaz:).
E' ovvio che le anodizzazioni policrome tirano....ma servono davvero?

Credo che sarebbe poi doveroso approfondire l'ultima scimmia:
minima rialesatura delle piastre originali + steli per KTM.... per ogni particolare chiedere al domatore n. 1. :uaz:
Immagine
Avatar utente
OnlyVu
FORUM-DIPENDENTE
FORUM-DIPENDENTE
 
Messaggi: 4303
Iscritto il: lun 7 mar 2011, 0:02
Località: Albano Laziale (RM)
Moto: ETV 1000 Caponord ABS 2004

Re: Cartuccia per caponord: esiste ma nessuno qui sembra sap

Messaggioda polaroid » mer 2 nov 2016, 14:03

OnlyVu ha scritto: Credo che sarebbe poi doveroso approfondire l'ultima scimmia: minima rialesatura delle piastre originali + steli per KTM.... per ogni particolare chiedere al domatore n. 1. :uaz:


Evidentemente mi sfugge qualcosa.... :dubbio:
Quattro ruote spostano il corpo, due spostano l'anima. Caponord '04 Blue Hilton
Immagine
Avatar utente
polaroid
MOTOCICLISTA DILETTANTE
MOTOCICLISTA DILETTANTE
 
Messaggi: 984
Iscritto il: lun 10 ott 2011, 17:36
Località: Catania
Moto: Caponord-04abs-BlueHilton
Tel: tre3otto4sei7zero6sette9

Re: Cartuccia per caponord: esiste ma nessuno qui sembra sap

Messaggioda OnlyVu » mer 2 nov 2016, 14:59

Giampaolo ne ha parlato al compleanno per i 15 anni:
sembrerebbe che si possano mettere gli steli di una ktm (1190 ? Non mi ricordo...) sulla forcella originale della Capo, semplicemente rialesando di qualche decimo le piastre originali....ovviamente poi bisogna capire che cosa serva fare per il montaggio della ruota anteriore, freni, etc.
Immagine
Avatar utente
OnlyVu
FORUM-DIPENDENTE
FORUM-DIPENDENTE
 
Messaggi: 4303
Iscritto il: lun 7 mar 2011, 0:02
Località: Albano Laziale (RM)
Moto: ETV 1000 Caponord ABS 2004

Re: Cartuccia per caponord: esiste ma nessuno qui sembra sap

Messaggioda kawarock » mer 2 nov 2016, 22:11

Quando comprai la Caponord nel 2009 venivo da anni di ipersportive e in garage avevo anche uno zx10r. Ovviamente per me la capona aveva 2 limiti terribili.... freni e sospensioni. Per i freni montai una pompa radiale braking e tubi in treccia. Frenata migliorata di tantissimo ma forcella ancora più in crisi in staccata. Visita da Giotek... Dopo aver ascoltato cosa volevo ha montato molle progressive,montato conitek e sostituito olio. Modificato e rigenerato il mono. Spesa totale 450 euro. La moto è diventata un altra cosa. Precisa come una lama,sostenuta in staccata senza più affondandamenti e la tendenza cronica ad allargare la traiettoria. Io penso che sia il massimo ottenibile con una spesa minima su una moto come la Caponord. Se vuoi una Sbk fai prima a cambiar moto....
ImmagineImmagine
Ex:Caponord Etv 1000-2 Kawa Ninja ZX10R-Kawa Ninja ZX9R-Suzuki RF900-Kawa Ninja ZXR 750-Kawa ZZR600-Africa twin 750-Africa Twin 650-3 Transalp 650-Dominator 650-Kawa Tengai 650-Kawa KLX 650-Kawa KLX 300-Beta Alp 250 2T-Kawa LTD 440-Kawa 400 Mach II-Vespa 125 Ts.
Avatar utente
kawarock
MOTOCICLISTA ESPERTO
MOTOCICLISTA ESPERTO
 
Messaggi: 1706
Iscritto il: lun 18 mag 2009, 14:24
Località: Torino
Moto: Kawasaki Z1000SX e KLX 250

Re: Cartuccia per caponord: esiste ma nessuno qui sembra sap

Messaggioda El MaKaKo » mer 2 nov 2016, 23:15

Rospondo prima a kawarock:

Non è questione di volere una SBK :) (ho già una RC8 da usare in pista) è solo questione di avere la possibilità di avere più fiducia nel proprio mezzo e di potersi, sporadicamente, divertire in sicurezza.
Da quella che è la mia personale esperienza, un cambio cartuccia, quando si è reso necessario, si è dimostrato assolutamente risolutivo ed ha dimostrato molta flessibilità nel coprire range di situazioni molto diverse mostrandosi sempre all'altezza con pochi e semplici movimenti per la regolazione (solitamente infatti per utilizzi non esasperati si agisce esclusivamente sulla compressione, lasciando inalterato il registro dell'estensione. il precarico va toccato solo in caso di sensibili variazioni di carico della moto in codizioni di marcia, tipo carico bagagli o passeggero)

Questa cartuccia, praticamente, con 50 euro di differenza rispetto alla spesa che hai avuto tu, andrebbe a darti la possibilità di avere sempre la moto nelle condizioni di darti la massima tranquillità possibile quale che sia il percorso che intendi affrontare. Sulla TNT 1130 la spesa è stata differente ( le cartucce matris non sono altrettanto economiche) ma il risultato, vedendo che le cartucce andreani non differiscono di molto a livello di principio di funzionamento (tipo ohlins NIX per capirci), dovrebbe essere all'altezza delle aspettative. :doppiok:

OnlyVu ha scritto:Secondo me con molle 2a serie/RR e l'olio da 7,5 la moto va benissimo (senza i conitek, che metterei solo se si vogliono mantenere le molle 1a serie), se si vuole un maggior precarico basta spessorare opportunamente sotto i tappi....minimo costo massima resa.
Non credo che si possano spremere performance particolari dalle forcelle originali riempendole di troppi aggeggi.....se proprio si decide di spendere, a quel punto è meglio investire bene i soldi, cambiando la forcella (e forse sarebbe ancor meglio cambiare la moto...:uaz:).
E' ovvio che le anodizzazioni policrome tirano....ma servono davvero?

Credo che sarebbe poi doveroso approfondire l'ultima scimmia:
minima rialesatura delle piastre originali + steli per KTM.... per ogni particolare chiedere al domatore n. 1. :uaz:


Giusto per la cronaca ho valutato anche un intervento di questo tipo ma effettivamente bisognerebbe intervenire in modo abbastnza drastico sui componenti della moto, e sarebbe una modifica che porterebbe alla sostituzione del cerchio anteriore e anche delle piestre, in quanto dischi e pinze riuslterebbero avere differente allineamento. Per quanto riguarda i diametri forcella se non dico una cazzata dovrebbero essere 55 sopra e 57 sotto e la piastra inferiore andrebbe comunque rifatta ex novo, (gioco forza, per allineare corettamente le forcelle ai dischi e non modificare il cerchio in maniera irreversibile, anche la superiore accompagnerebbe tale realizzazione)

La carta migliore è quella giocata da 65 luca, infatti da quanto sembra la forcella completa di piastre della Husqvarna nuda 900 sembra essere compatibile con il cerchio della caponord, si dovrebbero solo mettere i dischi da 320 in luogo degli originali da 300 e produrre perno ruota e distanziali nuovi. lavoro fattibilissimo con una spesa contenuta essendo particolari realizzabili al tornio.
Attualmente la forcella della Husky è reperibile per 670 euro (NUOVA!!!!!) e il costo del kit cartuccia sembra essere addiruttura inferiore rispetto a quello per le forcelle orignali della caponord, quantificabile per circa 450 euro.
Quindi con 1150 euro circa il cambio forca è fattibile, vanno sommati 57 euro (parafango KTM 1190 ADV) ed il costo di realizzazione di perno ruota, distanziali e (Dettaglio non trascurabile) supporto blocchetto chiavi ( di cui la piastra superiore della Husky è priva) andranno inoltre quantificate le minuterie necessarie e riassumendo ci apprestiamo a raggiungere i fantomatici 1500 in men che non si dica ( fortuna mia ho 1 coppia di pinze radiali da 100mm che mi avanzano).

.....intanto diamo il via alla fase meditativa, deciderò nel weekend il da farsi....
La logica è semplice: monta la cartuccia e via!
La scimmia però è bella fastidiosa a tenerla sulle spalle... vediamo chi vincerà, scimmia o ragione.

:scherma:
NEVER STOP TRYING TO DO BETTER
NEVER STOP CHASING YOUR DREAMS

Immagine
El MaKaKo
NIUBBO
NIUBBO
 
Messaggi: 89
Iscritto il: gio 13 ott 2016, 15:20
Località: Friola (vicenza)
Moto: Aprilia caponord
Tel: 3355228264

Re: Cartuccia per caponord: esiste ma nessuno qui sembra sap

Messaggioda OnlyVu » gio 3 nov 2016, 11:49

A parte le modifiche fatte in passato da qualcuno, che tutti conosciamo, ripeto che sarebbe possibile montare soltanto gli steli di una forcella KTM, sulle piastre forcella originali della Caponord....non ho altri elementi, bisogna sentire Giampy.

Relativamente a questa modifica Andreani....come potrebbe dire Bersani....non è che se cambi la cartuccia.....ti ritrovi anche il fucile nuovo...:uaz:

I limiti della forcella della Caponord dipendono anche dalla progettazione iniziale, con un correttivo di questo tipo non credo ci si possano aspettare miracoli, perchè per modificare il comportamento di questa specifica sospensione (leggendo i vari trattati presenti qui sul forum ) si può agire sostanzialmente sulla durezza delle molle (ma quelle puoi metterle come vuoi) e sui passaggi olio (e qui puoi intervenire con la viscosità del fluido o modificando il diametro dei fori di passaggio).


Questa cartuccia avrebbe diametri maggiorati e consentirebbe una regolazione in compressione ed estensione (presumibilmente regolando a piacimento le dimensioni di questi famosi passaggi olio), oltre a consentire la regolazione del precarico (che davanti non è così fondamentale variare in continuazione, una volta trovato quello giusto).

Simili risultati dovrebbero essere raggiungibili comunque se il settaggio è eseguito da buon sospensionista, quindi in definitiva la cartuccia potrebbe essere utile per sperimentare varie configurazioni, ma non trasformerebbe comunque la sospensione, ne la renderebbe più efficiente.

Il suo comportamento un pò brusco (specialmente sulle asperità) dipende dalla tecnologia del piffero (non è solo una battuta) che risulta poco adeguata a copiare in maniera efficiente le imperfezioni del manto stradale.
Si può tentare di limitarne gli effetti indesiderati ma si tratta sempre di un compromesso.


Tutto ciò da quasi profano in materia, quindi da verificare: prima di fare un simile acquisto parlerei comunque con chi abbia una effettiva esperienza sul campo (Giotek).
Un suo parere credo sarebbe comunque interessante per tutti.
Immagine
Avatar utente
OnlyVu
FORUM-DIPENDENTE
FORUM-DIPENDENTE
 
Messaggi: 4303
Iscritto il: lun 7 mar 2011, 0:02
Località: Albano Laziale (RM)
Moto: ETV 1000 Caponord ABS 2004

Re: Cartuccia per caponord: esiste ma nessuno qui sembra sap

Messaggioda El MaKaKo » gio 3 nov 2016, 14:37

Forse non è chiaro allora il punto, provo dunque ad esporlo in modo più chiaro:

Cambiare un a cartuccia vuol dire buttare via tutto quello che sta dentro la forcella ( oggetto di tanti problemi e sospiri) Pifferi (o flauti) inclusi e rimpiazzare in toto tutto quello che fa lavorare la forcella a livello di idraulica, con una cartuccia COMPLETA di pompanti (assenti nella configurazione di serie) che regolano, attraverso i pacchi lamelle, la risposta di base dell'draulica forcella, che prima veniva affidata ai famosi coni.
Oltre a questo c'é la possibilità di intervenire sui flussi di estensione e compressione tramite appositi registri posti sui tappi forcella, che vanno ad aprire/chiudere appunto i passaggi dell'idraulica in un senso o nell'altro regolando così la risposta dello smorzamento idraulico. con questa cartuccia viene usato un olio abbastanza fluido gradazione 5 se non erro, per appunto mantenere il più costante possibile il rendimento della forcella a diverse temperature.

Se monto la cartuccia non me ne può fregare di meno di che problemi aveva prima la forcella, perché sarà solo il guscio ad esserci ( foderi e steli )

Io ho capito che Giotek ha sviluppato una soluzione (anche valida per carità) sulla base dell'idraulica originale, però una volta sostituita la cartuccia è come avere una forca diversa, molto meglio di quella della RR con ogni probabilità.

Avrei piacere per cortesia che evitaste di continuare a rimandarmi a Giotek, perché la mia forcella lui non la vedrà mai, per diverse ragioni che ho già spiegato prima, prima tra tutte perché tra avere la forcella apposto coi tappi e avere la forcella apposto regolabile ci sono solo 50 euro di differenza, io la metto regolabile. inoltre qualunque tipo di problema dovessi avere sono a 10 minuti da casa con la soluzione, e so ( ripeto dopo 7 anni che servo da loro) che i problemi vanno risolti abbastanza velocemente, e questa comodità non si paga

attualmente sto propendendo per la cartuccia sulla forca di serie.
comunque diamo tempo al tempo....
NEVER STOP TRYING TO DO BETTER
NEVER STOP CHASING YOUR DREAMS

Immagine
El MaKaKo
NIUBBO
NIUBBO
 
Messaggi: 89
Iscritto il: gio 13 ott 2016, 15:20
Località: Friola (vicenza)
Moto: Aprilia caponord
Tel: 3355228264

Re: Cartuccia per caponord: esiste ma nessuno qui sembra sap

Messaggioda ELBANO » gio 3 nov 2016, 14:48

Vorrei solo precisare che Lavarok con 450 euro ha messo a posto la forcella e il MONO....
Quindi la differenza non è solo di 50 euro...
Detto questo....monta pure le tue cartucce e facci sapere come vanno..
Un lampeggio

Elbano
I sogni non sevono a farti dormire...
I sogni servono a farti svegliare...

Magritte
Avatar utente
ELBANO
MOTOCICLISTA ESPERTO
MOTOCICLISTA ESPERTO
 
Messaggi: 1092
Iscritto il: sab 1 gen 2011, 12:49
Località: Bovisa

Re: Cartuccia per caponord: esiste ma nessuno qui sembra sap

Messaggioda polaroid » gio 3 nov 2016, 15:44

El MaKaKo ha scritto:Cambiare un a cartuccia vuol dire buttare via tutto quello che sta dentro la forcella ( oggetto di tanti problemi e sospiri) Pifferi (o flauti) inclusi e rimpiazzare in toto tutto quello che fa lavorare la forcella a livello di idraulica, con una cartuccia COMPLETA di pompanti (assenti nella configurazione di serie) che regolano, attraverso i pacchi lamelle, la risposta di base dell'draulica forcella, che prima veniva affidata ai famosi coni. Oltre a questo c'é la possibilità di intervenire sui flussi di estensione e compressione tramite appositi registri posti sui tappi forcella, che vanno ad aprire/chiudere appunto i passaggi dell'idraulica in un senso o nell'altro regolando così la risposta dello smorzamento idraulico.


Avevo capito perfettamente, ecco perché ho definito la soluzione Andreani interessante... :cool:

Il mio unico dubbio è se io di pirsona pirsonalmente [cit. Montalbano] sia in grado di apprezzare tutte le possibili regolazioni rispetto alla modifica con coni... :oops:

Seguo con interesse!

Ciaoooo
Quattro ruote spostano il corpo, due spostano l'anima. Caponord '04 Blue Hilton
Immagine
Avatar utente
polaroid
MOTOCICLISTA DILETTANTE
MOTOCICLISTA DILETTANTE
 
Messaggi: 984
Iscritto il: lun 10 ott 2011, 17:36
Località: Catania
Moto: Caponord-04abs-BlueHilton
Tel: tre3otto4sei7zero6sette9

Prossimo

Torna a Ciclistica CN ETV 1000

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite